Popoli
Centro termale all’ombra della Majella

Il piccolo borgo di Popoli è il più famoso centro termale d’Abruzzo circondato dalla naturale bellezza del Parco Nazionale della Majella. Cuore del centro storico è Piazza della Libertà.

Il borgo di Popoli

Popoli, in provincia di Pescara, sorge, a 254 metri di altezza, alla confluenza del fiume Aterno nel Pescara nella Valle Peligna che separa il Parco Nazionale del Gran Sasso dai monti della Majella. Il centro storico è diviso in quattro zone: Quarto d’Attoja, Quarto di Castello, Quarto di Sant’Anna e Quarto di Torre dell’Aia. E’ un importante centro termale all’ingresso del Parco Nazionale della Majella e la Riserva naturale delle Sorgenti del Pescara, un sito d’importanza comunitaria.

Origini e Storia

Il toponimo Popoli dovrebbe derivare dal latino pauper che significa povero ma una seconda teoria fa riferimento al significato inteso come aggregato di persone.

Popoli, in epoca romana, era l’antico Pagus Fabianus. Fu poi saccheggiato dai Vandali e dai Saraceni.

Le successive notizie risalgono al IX secolo quando Castrum Pauperum compare come feudo delll’Abbazia di San Clemente a Casauria. Dopo vari passaggi, nel 1284 Carlo I d’Angiò nominò feudatario di Popoli il cavaliere Giacomo Cantelmo la cui famiglia mantenne il potere fino al 1749.

Durante questo periodo Popoli venne denominata la chiave dei Tre Abruzzi, in quanto ricopriva una posizione strategica per i traffici commerciali. Gli ultimi feudatari furono i principi di Montemiletto.

Popoli (PE) | Cosa vedere nel borgo | Borghi Storici

Cosa vedere a Popoli: Castelli e Rocche

Il Castello Cantelmo, la Torre Civica e la Fontana dei Mascheroni

Simbolo di Popoli è il Castello dei Cantelmo. Edificato intorno all’anno mille su uno sperone roccioso, era in origine una struttura difensiva a pianta triangolare dotata di tre torri e circondata da una doppia fila di mura e da un fossato. Il Castello, nel 1269, fu dimora della famiglia Cantelmo che lo abbandonò per spostarsi nel Palazzo Ducale, costruito alla fine del 1440, che si affaccia su Piazza della Libertà. Qui si trovano anche la fontana dei mascheroni, la Torre Civica con orologio e la Chiesa di San Francesco.

Cosa vedere a Popoli: Le Chiese

La Chiesa di San Francesco

La Chiesa di San Francesco, restaurata nel XV, è preceduta da una scalinata su cui dominano i due leoni laterali. La facciata presenta un portale in stile romanico sovrastato da un rosone rinascimentale che riproduce lo stemma della famiglia Cantelmo e i simboli dei quattro Evangelisti. E’ abbellita inoltre da nove statue di santi tra cui San Giorgio a cavallo nell’atto di trafiggere il drago. All’interno, nella cappella di San Francesco, è conservato un pregevole paliotto in maiolica di Castelli, opera del ceramista Francesco Antonio Grue.

Altri luoghi sacri di Popoli

Le altre due chiese gemelle più importanti sono la Chiesa di San Lorenzo e San Biagio, già esistente nel XII secolo ed ampliata nel 1562 e la Chiesa della SS. Trinità, del 1550, che custodisce varie tele tra cui il Trionfo della Trinità e una Madonna con Bambino tra i santi Pietro e Filippo Neri.

Cosa vedere a Popoli: Palazzi e Musei

La Taverna Ducale e il Museo Antiquarium

Nel centro storico si può ammirare anche la Taverna Ducale con la facciata ornata da stemmi e bassorilievi, oggi sede del Museo Antiquarium. Il più interessante ed antico palazzo del borgo, fatto costruire dalla famiglia Cantelmo a metà del 1300, fu stazione di posta e dogana.

Quando visitare Popoli

La stagione migliore per visitare il borgo

Consigli utili su come scegliere il periodo migliore per visitare il borgo.

Cosa visitare vicino a Popoli

Cosa vedere nei dintorni

In viaggio alla scoperta dei luoghi più belli da vedere nei dintorni.

Informazioni Turistiche

Regione: Abruzzo
Provincia: Pescara
Altitudine: 254 m s.l.m.
Nome abitanti: popolesi
Patrono: San Bonifacio (giorno festivo 14 Maggio)
Sito istituzionale

Potrebbe interessarti anche:

Visita i borghi in Abruzzo
Scopri i borghi in Italia
Vedi gli eventi in Abruzzo
Cucina tradizionale e prodotti tipici d’Abruzzo
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Abruzzo