Montefalco
Uno dei borghi più belli dell’Umbria

Nel cuore della campagna umbra, Montefalco vi coinvolgerà con i suoi suggestivi palazzi rinascimentali e le antiche chiese.

Il borgo di Montefalco

Ai bordi della Valle Umbra, adagiato su un colle di 473 metri d’altezza nel cuore dell’Umbria, Montefalco si mostra al visitatore con il suo compatto, ordinata e coinvolgente centro storico trecentesco. Il paese ha il suo fulcro nella quasi circolare piazza centrale, da cui dipartono a raggiera le varie stradine che permettono di scoprire ogni angolo del borgo. Montefalco dista da Perugia 49,4 km e da Foligno 12,3 km.

Origine e storia

Il toponimo “Montefalco” si deve, secondo la tradizione, a Federico II di Svevia che notando la grande quantità di falchi presenti nella zona, decise di cambiare il nome da “Cors Coronae” a quello attuale. Oggi la presenza di questi splendidi animali non è come quella di una volta ma rimane l’indubbio fascino medievale del borgo. Nei secoli XI-XII sec. si ebbe già un primo insediamento fortificato, racchiuso tra mura di cinta, con un castello e alcuni edifici di culto.

Montefalco (PG) | Cosa vedere nel borgo dell'Umbria

Cosa vedere a Montefalco

Le Porte medievali e la Piazza del Comune

Prima di addentrarci nelle bellezze di Montefalco, meritano una visita i muri di cinta del XIII secolo, interrotte da due superbe porte: Porta Federico II del 1244 e la Porta Sant’Agostino con la trecentesca torre merlata.

Punto nevralgico e luogo dove si affacciano i monumenti più importanti di Montefalco è, come detto, Piazza del Comune. Lo sguardo sarà catturato dal palazzo Comunale del 1270, dalla vicina ex chiesa di San Filippo Neri, edificata nel 1705, oggi adibita a teatro comunale (dopo le modifiche avvenute nel 1895) e infine, il duecentesco oratorio di Santa Maria.

Cosa vedere a Montefalco: I Palazzi Storici

I Palazzi nobiliari e il Convento-Museo di San Francesco

Tra gli edifici civili, oltre al citato palazzo comunale segnaliamo pregevoli esempi di dimore nobiliari del cinquecento: Palazzo Senili, Palazzo Santi-Gentili e il Palazzo Langeli e Camilli. Più lontano dalla piazza sorgono i palazzi rinascimentali Pambuffetti e Tempestivi (poco distanti dalla chiesa di Sant’Agostino).

La visita a Montefalco continua seguendo la strada (via ringhiera Umbra) che ci porta al complesso museale di San Francesco, costituito dalla pinacoteca, il Convento e la chiesa, edificata tra il 1335 e il 1338. Il maggiore interesse è dovuto alle pregevoli opere d’arte in essa conservate tra cui le “Scene della vita di San Francesco” di Benozzo Gozzoli, il cui maestro fu il Beato Angelico, dipinte nel 1452. Da non perdere è la Natività del Perugino e i incantevoli affreschi del XV secolo di scuola umbra.

Cosa vedere a Montefalco: I Luoghi di Culto

La Chiesa di Santa Chiara e la chiesa di Sant’Agostino

Altri edifici religiosi di una certa rilevanza, sono la chiesa di Santa Chiara del 1303, edificata per volere stesso della santa. La chiesa custodisce la Cappella di Santa Croce a sua volta decorata da un pregevole ciclo di affreschi del Trecento. Percorrendo gli stretti vicoli della zona sud del paese, ci permetterà di scoprire la piccola chiesa di Santa Lucia, costruita nel ‘200 e la quattrocentesca chiesa dell’Illuminata.

Per ampliare e completare il patrimonio degli edifici sacri consigliamo di visitare la chiesa di Sant’Agostino, la cui splendida facciata gotica catturerà il vostro sguardo, invitandovi ad ammirare anche il chiostro del ‘400 e gli affreschi di scuola umbra, risalenti XIV-XV secolo.

Quando andare a Montefalco

La stagione migliore per visitare il borgo

Idee e consigli utili su come scegliere il periodo migliore per visitare Montefalco.

Cosa visitare vicino a Montefalco

Cosa vedere nei dintorni

In viaggio alla scoperta dei luoghi più belli da vedere nei dintorni.

Informazioni Turistiche

Regione: Umbria
Provincia: Perugia
Altitudine: 473 m.s.l.m
Nome abitanti: montefalchesi
Patrono: San Fortunato di Spoleto (giorno festivo 1° giugno)
Sito istituzionale

Redazione Borghi Storici © Riproduzione vietata | Copyright

Potrebbe interessarti anche:

I borghi dell’Umbria
I borghi più belli in Italia
Scopri gli eventi in Umbria
Cucina tradizionale e prodotti tipici dell’Umbria
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Umbria
Follow by Email
WhatsApp