I Borghi più belli del Lazio

Visita i centri storici medievali più suggestivi deIla regione

Il Lazio si pone come una delle regioni italiane con il più alto numero di borghi inseriti nella lista ufficiale tra i più belli d’Italia. Ben 20 infatti sono stati iscritti nel club. Ogni provincia del Lazio ha delle peculiarità che si riflettono inevitabilmente sui piccoli centri storici.

I Borghi del Lazio

In provincia di Latina troviamo alcuni dei borghi più rinomati e famosi della regione e del centro italia ad iniziare da Sermoneta, San Felice Circeo, Cori, Bassiano che si aggiungo a Sperlonga e Castro dei Volsci (entrambi iscritti all’associazione).

Ricchi di storia e di antico fascino sono quelli presenti in provincia di Frosinone tra cui la celebre Anagni che insieme ad Alatri, Veroli, Ferentino e Arpino formano un gruppo di borghi di altissimo pregio storico e artistico.

Non da meno sono i paesi del Reatino e della Sabina come Cittaducale, Greccio, Farfa con la sua magnifica abbazia e Rocca Sinibalda solo per citarne alcuni.

I dintorni di Roma sono costellati di piccoli centri storici in particolare quelli sorti sui Colli Albani. Tra quelli più noti segnaliamo, Rocca di Papa, Nemi, Ariccia, Albano Laziale e Castel Gandolfo.

Imperdibili e tutti da vedere, infine, sono i caratteristici borghi della Tuscia Romana e Viterbese. Qui sorgono, forse, i borghi più suggestivi del Lazio. Da non perdere sono i borghi di Bracciano, Bomarzo, Nepi, Tarquinia, Tuscania, Bolsena e ovviamente la sempre più gettonata, Civita di Bagnoregio. Ma tanti altri meritano di essere visitati con cura e attenzione poiché custodiscono tesori e opere d’arte di assoluto interesse.

Inoltre i numerosi agriturismi posti nelle vicinanze dei borghi insieme agli Hotel e Bed and Breakfast, garantiscono un soggiorno confortevole ed economico.

Borghi del Lazio | Borghi Storici

I Borghi del Lazio – Feste, Sagre e Fiere

Grande importanza rivestono tutti gli eventi tradizionali organizzati dalle popolazioni locali dei borghi Laziali ad iniziare dalle Feste Medievali e dalle Sagre. Infatti ogni anno nei borghi medievali del Lazio si radunano migliaia di turisti o semplici visitatori giornalieri per vivere una giornata all’insegna dello spettacolo e dell’intrattenimento. Sfilate dei cortei in costume d’epoca accompagnate spesso da una gara per la conquista del palio, offrono il meglio della tradizione culturale del paese. Le sagre invece esaltano la cucina tradizionale e i prodotti tipici locali, mostrando al visitatore il meglio dei prodotti di qualità che contraddistinguono la tradizione enogastronomica del borgo.

I Borghi del Lazio – Guida alla visita

Dopo un breve cenno storico verrà dato ampio spazio ai principali monumenti con indicazioni su cosa vedere al loro interno, alle manifestazioni o eventi più significativi di natura folcloristica, come sagre o feste medievali. A questo si aggiunge il panorama dei prodotti tipici locali e della cucina tradizionale locale del paese.
Infine sono vengono indicati i contatti dei principali enti comunali e turistici del luogo, come APT, Pro Loco, Associazioni Turistiche e così via. In ultimo link con la mappa del borgo così da individuare il percorso per raggiungerlo.

Quando Andare nel Lazio

Il clima del Lazio è di tipo essenzialmente mediterraneo lungo le coste e nell’immediato entroterra, con inverni mai troppo freddi ed estati generalmente miti e secche. Man mano che ci si allontana dal mare e si raggiungono le aree appenniniche, il clima diventa più continentale con estati non troppo calde e inverni freddi dove non di rado le temperature minime possono scendere sotto lo zero.
La piovosità invece è concentrata nelle stagioni intermedie, nella aree centro settentrionali della regione e lungo la fascia appenninica di confine, qui con picchi che sfiorano i 2000 mm annui. Gli accumuli nevosi oltre i 1800-1900 metri d’altezza possono raggiungere e superare i 2 metri. La provincia di Rieti risulta quella più fredda mentre la provincia di Latina quella mediamente più calda nel corso di un anno solare.

Informazioni Turistiche

Regione: Lazio
Nome Abitanti: laziali
Estensione: 17 232 km²
Sito istituzionale

Scopri i Borghi più belli da visitare nel Lazio

Bomarzo | Cosa vedere e come visitare Bomarzo

Bomarzo (VT)

Bomarzo è uno dei centri storici del Lazio più conosciuti, grazie in particolare alla presenza del famoso Parco dei Mostri o Sacro Bosco. Posto tra dolci colline vicino al confine con l’Umbria, è immerso in un bel…leggi tutto

Bracciano | Cosa vedere e come visitare Bracciano

Bracciano (RM)

Uno dei borghi della Tuscia romana più belli e importanti da vedere è Bracciano, grazie alla maestosità del castello Orsini – Odescalchi che troneggia sul centro abitato. Tutt’attorno si snodano i vicoli dell’antico…leggi tutto

Cittaducale | Cosa vedere e come visitare Cittaducale

Cittaducale (RI)

Cittaducale, piccolo ma grazioso borgo all’imbocco della Valle del Velino, è uno dei più significativi centri storici del reatino. Si trova a pochi km a est di Rieti a 481 metri d’altezza. Cittaducale venne…leggi tutto

Fiuggi | Cosa vedere e come visitare Fiuggi

Fiuggi (FR)

Nella parte più occidentale della provincia di Frosinone sorge la cittadina di Fiuggi, il cui borgo antico è arroccato su un colle a forma di cono a 750 metri d’altezza. Al di sotto si estende la zona nuova, chiamata…leggi tutto

Nemi | Cosa vedere e come visitare Nemi

Nemi (RM)

Tra tutti i borghi che fanno parte del comprensorio dei Castelli RomaniNemi è senza dubbio uno dei più visitati e famosi. La sua posizione invidiabile, la sua storia e le sue tradizioni, sia culturali che enogastronomiche…leggi tutto

Sermoneta | Cosa vedere e come visitare Sermoneta

Sermoneta (LT)

Sermoneta rappresenta il tipico borgo medievale costituito da casette in muratura, cinta murarie, vicoli stretti e il possente castello nella parte più alta. È una meta turistica tra le più apprezzate e frequentate del Lazioleggi tutto

Potrebbe interessarti anche:

Vedi gli eventi nel Lazio
Cucina tradizionale e prodotti tipici del Lazio
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi nel Lazio