Umbriatico (KR)

Adagiato tra le colline dell’entroterra calabro, il piccolo e semi sconosciuto borgo di Umbriatico saprà regalare delle gradite sorprese al visitatore. Scopriamo i suoi monumenti più belli.

Cerca i migliori Hotel, B&B, Case Vacanze e Appartamenti a Umbriatico

Umbriatico: Dove si trova (posizione e altitudine)

Umbriatico vanta origini antichissime, risalenti addirittura alla popolazione degli Enotri. Il suo nome è stato mutato più volte, evolvendosi da Bristacia, a Euria per i Greci, fino ad arrivare ad Ebriatico secondo le popolazioni latine. Situato sui Monti Pre-Silani, e circondato da strapiombi spaventosi, Umbriatico è un piccolo centro dell’entroterra Crotonese, sviluppatosi come centro agricolo e pastorale. Il borgo si trova a 422 m.s.l.m. a circa 60 km a nord-ovest da Crotone

Cosa vedere a Umbriatico

I Fortini e la Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Esso si costituiva di due forti posti alle estremità dell’abitato: uno nel Rione Castello, ove è la Porta Fortino con avanzi di antiche mura con feritorie, l’altro è il Fortino di Canalicchio, situato in un insolito luogo ove sono presenti numerose grotte a più stanze delle quali non si conosce però l’origine. Nel paese è la piccola Chiesa di Santa Maria delle Grazie risalente al Medioevo, decorata con resti d’affreschi dell’epoca, mentre ad un centinaio di metri da qui è il monumento principale della cittadina crotonese, ossia la Cattedrale.

Umbriatico | Cosa vedere e come visitare Umbriatico

La Cattedrale di Umbriatico

Edificata nell’ XI secolo, si pensa che sia stata eretta utilizzando i materiali provenienti dalla zona archeologica ed in particolare dal Tempio di Apollo Aleo, sito a Cirò Marina. Secondo gli studiosi del posto poi, la sottostante cripta, sulla quale fu innalzata l’attuale chiesa, e che conserva oltre dieci colonne di vario tipo, era originariamente la basilica bizantina, risalente al X secolo. Oggi la Cattedrale di Umbriatico gode di una fama molto ampia nel territorio regionale, sia per i suoi elementi architettonici, sia per la sua antiche origini. Si presenta come un ampio edificio a tre navate, con archi semi-acuti poggianti su pilastri sormontati a loro volta da monofore. In posizione sopraelevata sulla cripta è il transetto formato da quattro archi a tutto sesto, ed in fondo è l’abside con un finestrone centrale dal quale penetra la luce che va ad illuminare il tempio. In principio la Cattedrale fu intitolata alla Madonna Assunta, ma in seguito all’arrivo delle reliquie di San Donato, Vescovo e Martire di Arezzo, fu dedicata al Santo toscano, del quale si trova nella chiesa una bella statua argentea.

Tra la popolazione di Umbriatico pare che si sia diffusa la credenza che nella cripta della bella ed antica Cattedrale, edificata come già detto su un pre-esistente luogo di culto, si nasconda un oscuro segreto: sembra infatti che nei locali sotterranei abbia trovato la propria dimora il Demonio, che tra l’altro si diletterebbe a far di tutto per causare la distruzione della chiesa, e per indurre in malefiche tentazioni i fedeli che qui si rechino per pregare. Sempre nei pressi del Duomo è da segnalare poi il vecchio Episcopio, oggi proprietà privata.

Quando Andare a Umbriatico

Il clima del borgo risulta essere caldo in estate e non molto freddo in inverno. I mesi più caldi dell’anno sono Luglio e Agosto mentre quello più freddo è gennaio con una temperatura media di quasi 6°. In inverno c’è la più alta piovosità mentre in estate il clima è secco e la temperatura media è di circa 25°.

Il periodo migliore per visitare Umbriatico è la primavera (aprile – maggio – giugno) e fine estate/inizio autunno (settembre – ottobre).

Cosa visitare vicino Umbriatico

Uscendo dall’abitato e proseguendo sulla strada provinciale, e oltrepassate le magnifiche Strette di Umbriatico, scavate dal Torrente Lipuda, si giunge in località Cozzo Nero, ove sono i ruderi di una cinta muraria, mentre in località Sant’Elia si trovano addirittura i resti di tombe preistoriche. Intorno ad Umbriatico, vi sono ulteriori motivi d’interesse, soprattutto ambientale e paesaggistico. Numerosi, inoltre, gli itinerari da percorrere all’interno del vicino Parco Nazionale della Sila, uno dei più suggestivi dell’Italia Meridionale.

Informazioni Turistiche

Regione: Calabria
Provincia: Crotone
Altitudine: 422 m.s.l.m
Nome abitanti: umbriaticesi
Patrono: San Donato (giorno festivo 7 agosto)
Sito istituzionale

Trova Hotel, B&B, Case Vacanza e Agriturismi

Ristoranti, Trattorie e Pizzerie

Cucina Tipica e Prodotti Locali

Eventi a Umbriatico – Sagre, Feste Medievali e Fiere

Meteo Umbriatico

Potrebbe interessarti anche:

I borghi della Calabria
I borghi più belli in Italia
Scopri gli eventi in Calabria
Cucina tradizionale e prodotti tipici della Calabria
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Calabria