Peschici
Incantevole borgo del Gargano

turisti provenienti da ogni parte d’Italia. La sua storia e i suoi splendidi paesaggi circostanti la rendono una delle località balneari più suggestive della Puglia.

Il borgo di Peschici

Peschici è un noto borgo balneare che si trova in Puglia sulla costa settentrionale del Gargano. Il suo territorio comunale fa parte del Parco Nazionale del Gargano. Come altre località della Puglia, Peschici è stata premiata più volte con la Bandiera Blu dalla Foundation for Environmental Education.
Il centro storico di Peschici è tra i più suggestivi della Puglia. Gli scorci, le bianche abitazioni, i profumi del mare specie al tramonto e alla sera, regalano momenti di rara bellezza mentre si passeggia tra le strette vie del borgo magari gustando uno dei tanti prodotti locali.

Origine e Storia di Peschici

Le prime notizie sulle origini di Peschici risalgono al 970 d.C., anno in cui gli Schiavoni, per ordine di Ottone I, riuscirono ad allontanare definitivamente i Saraceni. Successivamente fondarono il primo nucleo abitativo chiamato Pesclizio nato sulle rovine di un casale distrutto dai Saraceni.

Peschici | Cosa vedere a Peschici

Cosa vedere a Peschici

Il Mare, le Spiagge e le Baie

La principale fonte turistica di Peschici sono le attività legate al mare in particolare le meravigliose e suggestive spiagge come la Spiaggia di Jalillo che si apre nella parte più occidentale del territorio di Peschici. Lunga poco più di 150 metri e larga mediamente 15, è costituita da sabbia fine mista a ghiaia. La sua ideale posizione la mette al riparo dai venti meridionali e durante il pomeriggio la zona è all’ombra. Un’altra splendida spiaggia per passare una giornata di sole al mare è quella di Marina di Peschici più grande della precedente arrivando a toccare i 700 metri di lunghezza e si stende tra il porto turistico e il promontorio dove sorge il centro storico del paese.

Buona parte della spiaggia è occupata da stabilimenti balneari.  Grazie alla sua esposizione la rende ideale per praticare surf. Nelle immediate vicinanze di Peschici troviamo la Spiaggia di San Nicola poco più piccola di Marina di Peschici, poi ancora la spiaggia di Zaiana dalla caratteristica sabbia fine e fondali degradanti. È circondata da costoni rocciosi da cui è possibile tuffarsi. Un’altra graziosa spiaggetta è la Cala che protetta da costoni rocciosi è raggiungibile solo via mare e infine troviamo Baia di Procinisco. Anche a Peschici troviamo le caratteristiche e antiche reti da pesca chiamate Trabucchi. Qui ce ne sono ben sette e a Peschici ci sono gli unici trabbuchisti che sono in grado di costruirne uno.

Il Castello di Peschici

Da visitare nel borgo è il Castello Normanno risalente tra il X e l’XI secolo. Fu costruito per far fronte, come per tutte le fortificazioni della zona, alle incursioni dei saraceni e dei pirati. Attualmente è visitabile grazie anche alla restaurazioni avvenute nel corso dei secoli e a quelle più recenti e che permette, anche se in modo parziale, di ammirare la maestosità del castello. All’interno sono esposte alcuni reperti antichi e periodicamente vengono allestite mostre culturali. D’obbligo è una sosta ad una delle terrazze interne al castello dove si può ammirare uno splendido panorama che si affaccia verso il mare.

Peschici | Cosa vedere a Peschici

Cosa visitare a Peschici

Le torri di Peschici

Una delle più importanti testimonianze storiche di Peschici e che rappresentano ancora oggi una delle attrazioni più rilevanti del suo territorio sono le torri. Edificate per far fronte alle innumerevoli incursioni dei saraceni, avevano sia funzione difensiva che offensiva. Attualmente rimangono alcune torri costiere erette nella seconda metà del Cinquecento.

Tutti i fortilizi furono costruiti su alte rupi e affacciate sul mare così da poter dominare il paesaggio circostante e avvistare così eventuali minacce nemiche. Le torri hanno una base quadrata a tronco di piramide. L’entrata era posta sul lato rivolto verso l’entroterra. Le feritoie, invece, che fungevano anche da finestre, erano aperte nelle pareti laterali.

Tra le torri rimaste quella che merita una visita è la torre di Monte Pucci. Da qui è possibile godere di un ampio e splendido panorama. Anche se non è più presente l’originario coronamento della torre, tutto l’ambiente circostante unito ai profumi del mare creano un’atmosfera davvero suggestiva e ricca di fascino mediterraneo che lascerà un segno durante la visita.

Quando andare a Peschici

La stagione migliore per visitare il borgo

Idee e consigli utili su come scegliere il periodo migliore per visitare Peschici.

Cosa visitare vicino a Peschici

Cosa vedere nei dintorni

Informazioni Turistiche

Regione: Puglia
Provincia: Foggia
Altitudine: 90 m.s.l.m
Nome abitanti: peschiciani
Patrono: Sant’Elia (giorno festivo 20 luglio)
Sito istituzionale

Potrebbe interessarti anche:

Visita i borghi della Puglia
Scopri i borghi in Italia
Vedi gli eventi in Puglia
Cucina tradizionale e prodotti tipici della Puglia
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Puglia