Castelsardo (SS)

Castelsardo, inserito tra i Borghi più belli d’Italia, è un caratteristico centro storico della Sardegna settentrionale, noto per il maestoso Castello Doria. Scopri i suoi monumenti più belli. 

Castelsardo: Dove si trova (posizione e altitudine)

Castelsardo si affaccia al centro del Golfo dell’Asinara, nella parte settentrionale della Sardegna, in un susseguirsi di coste rocciose con piccole insenature. Grazie a questa posizione la località, per quanto esposta ai venti, gode di un panorama unico spaziando su tutte le coste del golfo fino alla Corsica. Si trova a 114 m.s.l.m. e a quasi 33 km a nord est di Sassari.

Grazie al suo invidiabile patrimonio, Castelsardo è inserito in prestigiose reti culturali internazionali, fra le quali “I borghi più belli d’Italia“, “Les Plus Beaux Villages de la Terre”, “Le sette città regie”, e soprattutto la Conferenza permanente delle Città storiche del Mediterraneo.

Cosa vedere a Castelsardo

Le Chiese

La passeggiata tra le caratteristiche abitazioni del borgo ci porta a conoscere la Concattedrale di Sant’Antonio abate che custodisce una pregevole pala d’altare opera del maestro di Castelsardo. Ad essa è affiancato un elegante campanile al cui vertice si trova una cupola maiolicata. Nei sotterranei della cattedrale si possono ammirare le cripte dove è stato allestito il magnifico museo “Maestro di Castelsardo“. Un altro edificio religioso meritevole di visita è la Chiesa di Santa Maria delle Grazie dove è esposto il ligneo Cristo nero. Da vedere è anche il Convento dei Benedettini che ospiterà il centro di documentazione sulla storia di Castelsardo e infine l’episcopio, sede del vescovo di Ampurias dal 1503.

Castelsardo | Cosa vedere a Castelsardo

Il Castello Doria e i Palazzi Storici

La visita al piccolo ma grazioso e suggestivo centro storico di Castelsardo si arricchirà con uno dei fiori all’occhiello del paese sardo, ossia il Castello dei Doria costruito nel 1102. Tra i monumenti civili possiamo segnalare una significativa quantità di palazzi storici come il Palazzo dei Doria, il Palazzo “La Loggia”, oggi sede del Consiglio comunale e il Palazzo Eleonora d’Arborea. Passeggiando tra le viuzze del borgo di Castelsardo ci imbatteremmo nella maestosa cinta muraria caratterizzata da ben 17 torri e un percorso di sentinella da cui si gode di una splendida vista verso il golfo dell’Asinara.

Quando andare a Castelsardo

Il clima è caldo, con inverni miti, ed estati calde ma non afose. La piovosità è bassa e supera di poco i 580 mm annui. La temperatura media annuale è di 16,1 °C. Agosto è il mese più caldo dell’anno con una temperatura media di 24 °C mentre gennaio ha una temperatura media di 9,5 °C.

Il periodo migliore per visitare Castelsardo è la primavera (aprile – maggio – giugno) e fine estate/inizio autunno (settembre). L’estate è un buon momento per scoprire le bellezze del borgo ma lo è di più per coloro che amano il mare.

Cosa visitare vicino Castelsardo

Nelle immediate vicinanze di Castelsardo sono presenti svariate testimonianze della storia del borgo. Tra i siti archeologici di sicuro interesse vi sono la roccia dell’Elefante, a circa 4,3 km della SS 134 che porta a Sedini; poi troviamo le mura megalitiche di epoca prenuragica situate sul monte Ossoni, nei pressi di Multeddu e il nuraghe Paddaju.

Informazioni Turistiche

Regione: Sardegna
Provincia: Sassari
Altitudine: 114 m.s.l.m
Nome abitanti: castellnesi
Patrono: sant’Antonio abate (giorno festivo 17 gennaio)
Sito istituzionale

Ristoranti, Trattorie e Pizzerie

Cucina Tipica e Prodotti Locali

Eventi a Castelsardo – Sagre, Feste Medievale e Fiere

Meteo Castelsardo

Potrebbe interessarti anche:

Visita i borghi della Sardegna
Scopri i borghi in Italia
Vedi gli eventi in Sardegna
Cucina tradizionale e prodotti tipici della Sardegna
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Sardegna