Castelsardo

Inserito tra i Borghi più belli d’Italia, è un caratteristico centro storico della Sardegna settentrionale, noto per il maestoso Castello Doria. Scopri i suoi monumenti più belli. 

ll borgo di Castelsardo

Castelsardo si affaccia al centro del Golfo dell’Asinara, nella parte settentrionale della Sardegna, in un susseguirsi di coste rocciose con piccole insenature. Grazie a questa posizione la località, per quanto esposta ai venti, gode di un panorama unico spaziando su tutte le coste del golfo fino alla Corsica. Si trova a 114 m.s.l.m. e a quasi 33 km a nord est di Sassari.

Grazie al suo invidiabile patrimonio, Castelsardo è incluso in prestigiose reti culturali internazionali, fra le quali “I borghi più belli d’Italia“, “Les Plus Beaux Villages de la Terre”, “Le sette città regie”, e soprattutto la Conferenza permanente delle Città storiche del Mediterraneo.

Cosa vedere a Castelsardo

Le Chiese

La passeggiata tra le caratteristiche abitazioni del borgo ci porta a conoscere la Concattedrale di Sant’Antonio abate che custodisce una pregevole pala d’altare opera del maestro di Castelsardo. Ad essa è affiancato un elegante campanile al cui vertice si trova una cupola maiolicata. Nei sotterranei della cattedrale si possono ammirare le cripte dove è stato allestito il magnifico museo “Maestro di Castelsardo“. Un altro edificio religioso meritevole di visita è la Chiesa di Santa Maria delle Grazie dove è esposto il ligneo Cristo nero. Per chi vuole scoprire di più sul borgo, da non perdere è il Convento dei Benedettini che ospiterà il centro di documentazione sulla storia di Castelsardo e infine l’episcopio, sede del vescovo di Ampurias dal 1503.

Castelsardo | Cosa vedere a Castelsardo
Splendido panorama di Castelsardo

Il Castello Doria e i Palazzi Storici

La visita al piccolo ma grazioso e suggestivo centro storico di Castelsardo si arricchirà con uno dei fiori all’occhiello del paese sardo, ossia il Castello dei Doria costruito nel 1102. Tra i monumenti civili possiamo segnalare una significativa quantità di palazzi storici come il Palazzo dei Doria, il Palazzo “La Loggia”, oggi sede del Consiglio comunale e il Palazzo Eleonora d’Arborea. Passeggiando tra le viuzze del borgo di Castelsardo ci imbatteremmo nella maestosa cinta muraria caratterizzata da ben 17 torri e un percorso di sentinella da cui si gode di una splendida vista verso il golfo dell’Asinara.

Quando andare a Castelsardo

La stagione migliore per visitare il borgo

Il clima è caldo, con inverni miti, ed estati calde ma non afose. La piovosità è bassa e supera di poco i 580 mm annui. La temperatura media annuale è di 16,1 °C. Agosto è il mese più caldo dell’anno con una temperatura media di 24 °C mentre gennaio ha una temperatura media di 9,5 °C.

Il periodo migliore per visitare Castelsardo è la primavera (aprile – maggio – giugno) e fine estate/inizio autunno (settembre). L’estate è un buon momento per scoprire le bellezze del borgo ma lo è di più per coloro che amano il mare.

Cosa visitare vicino a Castelsardo

Cosa vedere nei dintorni

Nelle immediate vicinanze di Castelsardo sono presenti svariate testimonianze della storia del borgo. Tra i siti archeologici di sicuro interesse vi sono la roccia dell’Elefante, a circa 4,3 km della SS 134 che porta a Sedini; poi troviamo le mura megalitiche di epoca prenuragica situate sul monte Ossoni, nei pressi di Multeddu e il nuraghe Paddaju.

Informazioni Turistiche

Regione: Sardegna
Provincia: Sassari
Altitudine: 114 m.s.l.m
Nome abitanti: castellnesi
Patrono: sant’Antonio abate (giorno festivo 17 gennaio)
Sito istituzionale

Redazione Borghi Storici © Riproduzione vietata | Copyright

Potrebbe interessarti anche:

Visita i borghi della Sardegna
Scopri i borghi in Italia
Vedi gli eventi in Sardegna
Cucina tradizionale e prodotti tipici della Sardegna
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Sardegna
Follow by Email
WhatsApp