Erice (TP)

Erice è un caratteristico borgo della Sicilia, sorto in un spettacolare posizione, arricchito da pregevoli testimonianze architettoniche. I panorami verso il mare e la vicina Trapani sono unici e indimenticabili. Scopri i suoi monumenti più belli. 

Erice: Dove si trova (posizione e altitudine)

Erice è un caratteristico borgo della Sicilia arroccato su un colle a 751 m.s.l.m., distante pochi km da Trapani. Da qui si possono ammirare magnifici panorami verso il capoluogo, il mare e la campagna circostante. Nonostante le piccole dimensioni, il borgo di Erice, arroccato sul colle omonimo, conserva ancora un cospicuo numero di vestigia del suo antico passato.

Origini e Storia di Erice

Tucidide affermò che Erice venne fondata dagli esuli troiani mentre fuggivano e vagando nel Mar Mediterraneo qui avrebbero deciso di fermarsi. I Troiani piano, piano si unirono alle popolazioni locali creando così il popolo degli Elimi. Prima fu contesa tra i Siracusani e i Cartaginesi, e successivamente fu conquistata dai Romani nel 244 a.C. Il vocabolo “erice” deriva da “Erix”, un personaggio mitologico, figlio di Afrodite e di Bute, ucciso da Eracle.

Erice | Cosa vedere a Erice

Cosa vedere a Erice

Il Castello Normanno, il Castello Pepoli e le Mura Ciclopiche

La visita al paese sarà di sicuro interesse e a testimoniare le sue ricche vicissitudini storiche, non possiamo che iniziare ammirando le Mura Ciclopiche realizzate durante i secoli VIII e VII a.C. nel periodo elimo-fenicio-punico.Come per tutti i borghi medievali anche Erice ha il suo fortilizio ben rappresentato dal Castello Normanno del XII secolo è conosciuto anche con il nome di Castello di Venere poiché prima vi sorgeva un tempio romano dedicato a Venere Ericina. Lo si può ammirare dirigendosi verso la punta sud-orientale del borgo.A pochi passi saremmo “invitati” a passeggiare all’interno del Giardino del Balio e procedendo verso la parte opposta, incontreremo il Castello Pepoli del XIX secolo.

Le Chiese

Erice era conosciuta anticamente come “città delle cento chiese” e conventi. Oggi sono poche quelle aperte al culto, ma molte sono visitabili. Tra queste le più importanti e le più suggestive del centro storico di Erice sono: il Duomo dell’Assunta – principale luogo di culto – detta anche Matrice o Chiesa Madre. Realizzata nel corso dei primi anni del XIV secolo ha l’aspetto esterno di un suggestivo stile gotico. Altre chiese del borgo sono la Chiesa di San Pietro, in cui attualmente si trova la sede del centro Ettore Majorana, la Chiesa di San Giovanni Battista, il Convento e la chiesa di San Francesco d’Assisi, la Chiesa di San Giuliano, la Chiesa di San Cataldo, il Santuario di Sant’Anna e il Monastero del Santissimo Salvatore.

I Palazzi Storici

Notevole è anche il patrimonio costituito dai palazzi storici tra cui il Palazzo Sales del XVIII secolo; il palazzo Vito Carvini; il Palazzo Burgarella risalente al XVIII secolo; il Palazzo La Porta costruito nel XVIII secolo; il Palazzo Platamone realizzato tra il XIV e il XIX secolo; il Palazzo Coppola del XIX secolo e infine il Palazzo Majorana edificato tra i secoli XVIII e XIX.

Quando andare a Erice

Il clima del borgo è temperato, con inverni miti, ed estati calde, abbastanza soleggiate ma non particolarmente afose, in sostanza un classico clima mediterraneo. La piovosità è bassa e supera di poco i 500 mm annui. La temperatura media annuale è di 14,3 °C. Agosto è il mese più caldo dell’anno con una temperatura media di 22,8 °C mentre gennaio ha una temperatura media di 7,4 °C.

Il periodo migliore per visitare Erice è la primavera (aprile – maggio – giugno) e fine estate/inizio autunno (settembre – ottobre). Anche l’estate è un buon periodo ma si consiglia di evitare le giornate più calde.

Cosa visitare vicino Erice

L’attrazione turistica principale situata nelle vicinanze di Erice è Trapani, una delle città siciliane più importanti dal punto di vista storico e architettonico. In essa, infatti, troviamo numerosi monumenti con influenze normanne, bizantine e romane.

Informazioni Turistiche

Regione: Sicilia
Provincia: Trapani
Altitudine: 751 m.s.l.m
Nome abitanti: ericini
Patrono: Maria Santissima (giorno festivo ultimo mercoledì di agosto)
Sito istituzionale

Ristoranti, Trattorie e Pizzerie

Cucina Tipica e Prodotti Locali

Eventi a Erice – Sagre, Feste Medievale e Fiere

Meteo Erice

Potrebbe interessarti anche:

Visita i borghi della Sicilia
Scopri i borghi in Italia
Vedi gli eventi in Sicilia
Cucina tradizionale e prodotti tipici della Sicilia
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Sicilia