Vipiteno (BZ)

Vipiteno, a pochi km dal confine svizzero, si adagia sull’Alta Valle Isarco nella zona più settentrionale della Regione. Una piccola, grande perla incastonata in un paesaggio fiabesco.

Vipiteno: Dove si trova (posizione e altitudine)

Vipiteno si trova nel cuore della Valle Isarco a circa 948 metri d’altezza, nella zona più settentrionale del Trentino-Alto Adige a circa 15 chilometri dal Passo del Brennero. Vipiteno si presenta come un grazioso borgo alpino adagiato sulla valle e circondata da paesaggi incantevoli.

Origine e Storia di Vipiteno

Vipiteno ha antiche origine romane e si può far risalire il primo insediamento intorno al 14 a.C. la prima testimonianza di un centro chiamato “Stercengum” (sterzing nell’attuale lingua tedesca) è datata 1180.

Cosa vedere a Vipiteno

La Chiesa Madonna della Palude e la Chiesa di Santo Spirito

Il centro storico custodisce alcune interessanti testimonianze artistiche e architettoniche da non sottovalutare. Tra gli edifici religiosi più significativi merita una visita la chiesa “Madonna della Palude” risalente al ‘400 il cui interno offre un bellissimo impatto visivo. Fu edificata sui resti di una chiesa romanica nei pressi del cimitero romano.
L’inizio della costruzione è datato al 1417. La chiesa venne terminata solo nel 1451. Vero spettacolo per gli occhi è la volta delle navate, riccamente decorata con affreschi dai colori vividi. Elegante e finemente decorato è l’altare gotico, alto 12 m, opera dello scultore Hans Multscher di Ulm. Nel 1753 la chiesa fu sottoposta ad un nuovo rifacimento asportando le parti gotiche e sostituendole con arricchimenti barocchi e con affreschi di Joseph Adam Ritter von Mölk. Nel 1860 vi fu l’ultimo ritocco della chiesa in stile neogotico.

La Chiesa di Santo Spirito edificata nel 1399 è la più antica chiesa gotica di Vipiteno. L’interno ad una navata è stata arricchita con affreschi Hans di Brunico. Si possono individuare scene del Giudizio Universale, il corteo dei Re Magi, la strage degli Innocenti e scene tratta dalla Passione di Cristo.

Vipiteno | Cosa vedere e visitare a Vipiteno

La Torre delle Dodici e l’Antica Commenda

Il monumento più rappresentativo della cittadina è la Torre delle Dodici. Completata nel 1417, svetta dal centro del borgo raggiungendo un’altezza di 46 m. La visita a Vipiteno può proseguire visitando il Palazzo comunale edificato in stile tardo gotico. Fu acquistato dal comune nel 1468 e al suo interno troviamo, forse, la più bella sala Consiliare del Trentino-Alto Adige.

Di particolare interesse è l’Antica Commenda dell’Ordine Teutonico posta nelle vicinanze della Chiesa Parrocchiale. L’intero complesso include il Museo Civico, dove si possono ammirare un’interessante collezione di carte geografiche d’epoca; il Museo Multscher, in cui sono conservati i progetti e le preziose tavole dell’altare della chiesa parrocchiale e la Chiesa di Santa Elisabetta risalente al 1729.

Altri luoghi da Vedere a Vipiteno

La visita al centro storico di Vipiteno potrà includere anche il palazzo Jöchlsthurn, un elegante dimora signorile del XV secolo. In esso ha sede il Museo provinciale delle miniere di Ridanna Monteneve. Nei dintorni di Vipiteno non potrà mancare una visita alle splendide Cascate di Stanghe a Racines incastonate all’interno di una spettacolare gola rocciosa. Scoperte presumibilmente tra il 1893 e il 1895, vennero aperte al pubblico nel 1898.

Quando andare a Vipiteno

Il clima è quello tipico continentale alpino, con inverni rigidi, ed estati fresche. La piovosità non è abbondante e si aggira sui 750 mm annui. La temperatura media annuale è di 8,1 °C. Luglio è il mese più caldo dell’anno con una temperatura media di 17,3 °C mentre gennaio ha una temperatura media di -2 °C.

Ogni stagione è ottima per visitare Vipiteno ma il periodo migliore è la primavera (aprile – maggio – giugno) e fine estate/inizio autunno (settembre). L’estate è un buon momento per scoprire le bellezze del borgo così come l’autunno quando le foreste, che ricoprono le montagne circostanti, si colorano, donando al paesaggio maggiore suggestione e spettacolarità.  Non da meno l’inverno quando gli splendidi paesaggi circostanti si ammantano di neve che spesso supera il metro.

Cosa visitare vicino Vipiteno

I dintorni di Vipiteno offrono numerosi itinerari turistici specie di natura escursionistica di vari livelli che si snodano tra spettacolari paesaggi naturali.
Tra i luoghi di maggior interesse ricordiamo, come precedentemente accennato, le Cascate di Stanghe (5,3 ikm) a Racines in val Ridanna.
Suggestivi sono i due castelli posti sulle alture a sud di Vipiteno: Castel Pietra e Castel Tasso, posti l’uno di fronte all’altro nella Val Isarco. Castel Pietra non è visitabile all’interno mentre lo è Castel Tasso.

Informazioni Turistiche

Regione: Trentino-Alto Adige
Provincia: Bolzano
Altitudine: 948 m.s.l.m
Nome abitanti: vipitenesi
Patrono:
Sito istituzionale

Ristoranti, Trattorie e Pizzerie

Cucina Tipica e Prodotti Locali

Eventi a Vipiteno – Sagre, Feste Medievale e Fiere

Meteo Vipiteno

Potrebbe interessarti anche:

I borghi del Trentino-Alto Adige
I borghi più belli in Italia
Scopri gli eventi in Trentino-Alto Adige
Cucina tradizionale e prodotti tipici del Trentino-Alto Adige
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Trentino