Norcia
Un giorno tra gastronomia e arte

Famoso in tutto il mondo per aver dato i natali a San Benedetto, per i suoi prodotti tipici di alta qualità e per il pregevole centro storico, Norcia continua ad essere uno dei borghi più belli dell’Umbria, nonostante il tragico terremoto del 2016.

Il borgo di Norcia

Lo splendido borgo di Norcia si trova in provincia di Perugia dentro il comprensorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, situata nella congiunzione tra questi ultimi e la Valnerina in una zona montuosa con vette che raggiungono i 2000 metri e oltre di altezza. Il borgo è adagiato su una zona pianeggiante a 604 metri d’altezza, e dista da Perugia circa 95 km.

Origini e Storia

Il primo insediamento umano in queste zone risale al paleolitico medio, ma studi attualmente in corso su scavi archeologici sembrano concordi nel sostenere che già dal VIII secolo a. C. la zona fu abitata stabilmente. Chiamata originalmente Nursia, nome derivante dal’ Etrusco Northia, dea della Fortuna romana, fu fondata dai Sabini intorno al V secolo e ne fu la loro roccaforte. Conquistata dai romani intorno al 300 a. C divenne prima prefettura e in seguito comune. Ottenuta la cittadinanza romana nel 268 a.C. partecipò alle guerre puniche come alleata di Roma contro Cartagine. Il 30 ottobre del 2016 il centro storico subì gravi danni a seguito del sisma che la colpì. Gli edifici ancora oggi sono in via di ristrutturazione. Si auspica presto che questa perla dell’Umbria ritorni ai suoi antichi splendori.

Norcia | Cosa vedere e visitare a Norcia

Cosa vedere a Norcia

La Piazza San Benedetto e il centro storico

E’ inutile dire come sia visibile, attraversando la città, tutta la storia sopra detta e non sarà difficile non notare le ferite inflitte dai cataclismi alla città e ai suoi tanti monumenti, ma nonostante tutto Norcia sembra non aver perso il suo fascino e bellezza. I suoi monumenti e la sua arte è concentrata tutta nel suo cuore la Piazza San Benedetto (patrono della città) dal volto rinascimentale teatro di tutti i monumenti più famosi, qui si potrà visitare la Castellina una residenza fortificata costruita per essere l’abitazione del prefetto pontificio costruita nel sec. XVI e oggi sede del Museo Civico e Diocesano.

Le Chiese

La Basilica di S. Benedetto (oggi sono visibili, sorrette da impalcature, solo la facciata, parte delle mura e del campanile) è costruita su resti di una antica basilica romana del I secolo. Una leggenda narra che fu costruita sulle rovine della casa natia del santo, con facciata gotica risalente al sec. XIV e con al suo interno (nella cripta), sono visibili i resti dell’antico edificio romano.

Altre bellissime chiese sono la Concattedrale di Santa Maria Argentea costruita nel XVI sec dove all’interno si potranno visitare dipinti di pittori fiamminghi e un trittico murario del XVI secolo. Il composito di San Francesco costruito nel XIV secolo nel cui interno è possibile visitare l’archivio comunale e la biblioteca civica e la Chiesa di Sant’Agostino del XIV secolo, con la sua facciata gotica. Ma non si può dimenticare una visita al “Tempietto”, un’antica edicola in pietra, unica creazione architettonica rimasta intatta in seguito ai numerosi terremoti. È costruita in stile classico con decorazioni scultoree in stile longobardo e con motivi fitomorfi, geometrici, zoomorfi, antropomorfi, simbolici ed esoterici.

Il Criptoportico

Continuando la visita di Norcia possiamo osservare, vicino alla Porta Ascolana, il Criptoportico che ospita la più grande collezione di manufatti archeologici della zona come tombe del periodo sabino, vasi, monili, reperti corrispondenti al periodo che va dal IX sec. a. C. Al IV sec. d.C., ritrovati in diverse parti della città.

Norcia | Cosa vedere e visitare a Norcia

Scopri cosa visitare a Norcia

Il Teatro Civico

A Norcia sono state rinvenute anche diverse necropoli ellenistiche contribuendo ad accrescere il patrimonio esibito all’interno del Museo Diocesano, dove si potranno ammirare bellissimi corredi tombali realizzati tra il IV e I secolo a. C. Ma Norcia ha tante altre attrazioni, numerose chiese, edifici civili, splendidi palazzi, verdi giardini, piazze, fontane, vie, stradine, conventi, orti, torri maestose e mura medievali. E ancora, il famoso Teatro Civico, orgoglio dei suoi cittadini, è da ricordare che Norcia diede il nome al famoso “Norcino” la maschera famosissima a Roma nel ‘500-‘600 e a Parigi nella seconda metà del ‘500.

Scopri cosa visitare a Norcia: Mostre e Musei

Il Museo Diocesano

Il Museo Civico e Diocesano in cui si potrà vedere l’insieme di statue lignee policrome che ritraggono la Deposizione, le sculture in terracotta e in pietra, l’Angelo Annunciante di Luca della Robbia. La collezione Massenzi, ospitata al piano terra della Castellina è un assortimento di reperti artistici, storici e archeologico di gran valore. Nella zona archeologica troveremo reperti del VII-VI sec. a. C. opere medioevali sacre, ceramiche etrusche, ellenistiche e romane. Qui si potranno osservare i corredi tombali e i riti funerari del periodo che va dal IX e il VI sec. a. C. di popoli antichi ecc.

Le Mostre

Meritano un’accurata visita anche altre magnifiche mostre tra cui quella di “Partire per l’aldilà”; una mostra archeologica al piano superiore del palazzo del Vignola dove, come suggerisce il nome, si potranno vedere tombe di epoca ellenistica. La “Mostra della Civiltà Contadina” è una collezione privata di antichi oggetti usati dai contadini e artigiani del luogo.

Dunque, in questi meravigliosi luoghi, potrete passeggiare per le vie storiche, nella splendida area del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, sciare sui piani di Castelluccio o fare sport acquatici come il Rafting sul fiume Corno, immergervi nelle atmosfere suggestive delle feste tradizionali e gustare le innumerevoli specialità enogastronomiche di Norcia. Una variegata offerta turistica e di intrattenimento che pochi altri borghi storici in Italia sanno offrire.

Quando andare a Norcia

La stagione migliore per visitare il borgo

Cosa visitare vicino Norcia

Cosa vedere nei dintorni

Informazioni Turistiche

Regione: Umbria
Provincia: Perugia
Altitudine: 604 m.s.l.m
Nome abitanti: nursini
Patrono: San Benedetto (giorni festivi 21 marzo e 11 luglio)
Sito istituzionale

Potrebbe interessarti anche:

I borghi dell’Umbria
I borghi più belli in Italia
Scopri gli eventi in Umbria
Cucina tradizionale e prodotti tipici dell’Umbria
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Umbria