Spello
Un gioiello di arte e colori in Umbria

Un giorno alla scoperta del borgo di Spello. Celebri i suoi incantevoli scorci fioriti e le straordinarie vestigia, testimonianza del suo ricco passato.

Il borgo di Spello

Una delle maggiori attrazioni di Spello sono i caratteristici scorci che si aprono ad ogni angolo, percorrendo le viuzze del borgo. I vicoli, specie in primavera e in estate, vengono abbelliti da numerosi vasi in fiore che colorano vivacemente tutto il centro storico di Spello. In alcuni giorni dell’anno in corrispondenza di ricorrenze, il borgo si trasforma in un tripudio di colori e profumi donando atmosfere davvero magiche e fiabesche.

Magnifica e strategica è anche la sua posizione, ai piedi del monte Subasio, a circa 5 km da Foligno e 30 da Perugia. La fertilità del terreno ha permesso uno sviluppo fortemente orientato all’agricoltura che ha dato vita a un ampio ventaglio di prodotti di eccellenza in particolare il rinomato olio extravergine di oliva. Anche questo fattore ha contribuito all’inserimento di Spello tra i Borghi più Belli d’Italia e nell’Associazione Nazionale Città dell’Olio.
Vi si tengono mercati settimanali e fiorenti manifestazioni folcloristiche, tra le quali si ricorda l’Infiorata del Corpus Domini e la festa dell’olio, rispettivamente nei periodi di maggio-giugno e dicembre-gennaio.

Spello (PG) | Cosa vedere nel borgo

Cosa vedere a Spello

Collegiata di Santa Maria Maggiore

Il patrimonio architettonico della città è di notevole pregio e si possono ammirare svariate opere di epoca romana e rinascimentale. Tra i  monumenti più significativi di Spello ricordiamo la Collegiata di Santa Maria Maggiore,  vero scrigno di arte. La trecentesca facciata è stata successivamente ricostruita nel ‘600 mentre l’interno della chiesa, nella cappella Baglioni, sono presenti splendidi affreschi del Pinturicchio, realizzati nei primi anni del ‘500 e un pregevole pavimento di maioliche di Deruta. Prezioso è il Tabernacolo, opera di Rocco da Vicenza del 1516.

Cosa vedere a Spello

La chiesa di San Claudio, la chiesa di Sant’Andrea

Nel centro storico sorge la chiesa di San Claudio, in stile romanico risalente al XI secolo (forse costruita sopra un tempio dedicato a Saturno). All’interno si possono osservare alcuni affreschi del XIV secolo, realizzati da Cola di Petrucciolo da Orvieto, e del XV secolo di autore ignoto. Infine tra gli edifici religiosi di Spello consigliamo di visitare la Chiesa di Sant’Andrea, tra le cui opere d’arte custodite spicca la Madonna in Trono e santi di Pinturicchio, realizzati tra il 1506 e il 1508.

Cosa visitare a Spello 

La Porte Romane e le Torri

La visita al borgo di Spello riserverà altre sorprese come le possenti Porte Romane. Tra quelle più famose  e spettacolari è quella di Venere, edificata in epoca augustea. E’ facilmente individuabile grazie alla presenza delle Torri di Properzio in stile romanico. Altra meravigliosa testimonianza architettonica romana è la Torre Consolare, che fungeva da ingresso all’antica città romana. Si fa notare anche per l’alta torre medievale e le tre statue di marmo di età Repubblicana.

Il Palazzo Comunale

Il quadro architettonico di Spello si arricchisce includendo il Palazzo Comunale. In esso sono conservate alcune opere d’arte di varie epoche tra cui delle iscrizioni romane, due ritratti di età Flavia e una biblioteca, in cui è presente un mobilio di pregio in stile veneziano. Il palazzo è celebre per essere il luogo dove è custodito il celebre “Rescritto di Costantino”, risalente tra 333 e il 337 d.C.

Spello, uno dei borghi più belli da vedere vicino Bevagna

Cosa vedere a Spello

Il Palazzo Baglioni e la Pinacoteca Civica

La nostra gita a Spello continua ammirando il Palazzo Baglioni, affacciato su piazza della Repubblica. Fino al 1648 vi abitò la nobile famiglia Baglioni, Conti di Spello. Per chi volesse fare un tuffo nell’arte, non potrà mancare la vista alla Pinacoteca civica, dove sono esposte interessanti opere che vanno dal ‘400 al ‘700. Ciò che rimane, dopo aver visitato il borgo, sono le sensazioni uniche trasmesse dalle magiche atmosfere medievali e gli straordinari colori durante la primavera, elementi che fanno di Spello uno dei Borghi più Belli d’Italia.

Quando andare a Spello

La stagione migliore per visitare il borgo

Idee e consigli utili su come scegliere il periodo migliore per visitare Spello.

Cosa visitare vicino a Spello

Cosa vedere nei dintorni

In viaggio alla scoperta dei luoghi più belli da vedere nei dintorni.

Informazioni Turistiche

Regione: Umbria
Provincia: Perugia
Altitudine: 280 m.s.l.m
Nome abitanti: spellani
Patrono (Tenno): San Felice di Massa Martana (giorno festivo 18 maggio)
Sito istituzionale

Redazione Borghi Storici © Riproduzione vietata | Copyright

Potrebbe interessarti anche:

I borghi dell’Umbria
I borghi più belli in Italia
Scopri gli eventi in Umbria
Cucina tradizionale e prodotti tipici dell’Umbria
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Umbria
Follow by Email
WhatsApp