Abano Terme (PD)

Centro turistico di richiamo, Abano Terme sorge ai piedi dei suggestivi Colli Euganei, nel Veneto meridionale, dove boschi, vigneti, casolari e castelli formano un quadro naturale di rara bellezza.

Abano Terme: Dove si trova (posizione e altitudine)

Abano Terme è uno dei centri turistici più importanti del Veneto è situato a circa 10 km a sud-ovest dal centro di Padova e si estende nella zona nordorientale dei Colli Euganei. I suoi abitanti vengono chiamati aponensi.

Origini e Storia di Abano Terme

I primi documenti che attestano l’esistenza di Abano Terme risalgono al VI secolo a.C. e il primo nucleo abitativo di Abano si trovava dove attualmente c’è Montegrotto Terme. Questo dato è ricavato dagli scavi effettuati nella zona e dai numerosi reperti conservati nei musei archeologici di Padova ed Este. Già in epoche antiche la località di Abano Terme aveva acquistato una certa importanza e venne citata anche negli scritti di illustri autori latini tra cui Plinio il Vecchio, Marziale, Tito Livio.

Cosa vedere ad Abano Terme

Le Chiese

Oltre al suo valore strettamente turistico derivante dalle famose terme, Abano custodisce significative testimonianze della sua antica storia. Di sicuro interesse è il Santuario della Beata Vergine della Salute, in località Monteortone, al cui interno è conservato un mirabile ciclo di affreschi opera di Jacopo da Montagnana e una Crocifissione realizzata da Jacopo Palma il Giovane.
Splendido è il maestoso organo Tamburini a tre tastiere, uno tra i più grandi del Veneto. Il duomo di San Lorenzo è stato il fulcro principale da cui si è sviluppato il centro storico di Abano Terme. Il campanile della chiesa è stato realizzato in due epoche diverse; la base è del 900 d.C. mentre la parte superiore è del 1315. Di recente realizzazione è la facciata neoclassica della chiesa risalente al 1965 costruita per sostituire quella del 1905. Visitando l’interno della chiesa si potranno ammirare pregevoli opere d’arte come alcune tele della scuola di Jacopo Ceruti detto Il Pitocchetto, e altre opere di Pietro Della Vecchia, Amleto Sartori, J. K. Henrici e molti altri. Nelle immediate vicinanze del Duomo possiamo osservare altri edifici tra cui il comune e la biblioteca.

Abano Terme | Cosa vedere e come visitare Abano Terme

La Piazza del Sole e della Pace

Maestosa è la “Piazza del Sole e della Pace” chiamata anche Piazza della Meridiana. La Pinacoteca di Montiroe è un altro gioiello di Abano Terme dove è esposta una considerevole parte della Collezione Bassi e opere di artisti del Settecento veneziano.

Le Ville Patrizie

Al già notevole patrimonio artistico e architettonico di Abano Terme si aggiungono le numerose ville patrizie, purtroppo non tutte visitabili perché private: Villa Rigoni Savioli, costruita nel 1557 da Nicolò Malipiero in stile palladiano, con affreschi attribuiti a Giovanni Battista Zelotti; Villa Bassi Rathgeb con affreschi opera di Buttafogo e di Antonio Vassilacchi detto l’Aliense; Villa Mocenigo Mainardi e Villa Trevisan Savioli, oggi sede del Museo Internazionale della Maschera “Amleto e Donato Sartori”.

Quando andare ad Abano Terme

Il clima è temperato, con inverni relativamente freddi, ed estati calde, abbastanza soleggiate che potrebbero risultare afose nel cuore della stagione. La piovosità è abbondante e si attesta oltre gli 860 mm annui. La temperatura media annuale è di 13,6 °C. Luglio è il mese più caldo dell’anno con una temperatura media di 23,8 °C mentre gennaio ha una temperatura media di 3,3 °C.

Il periodo migliore per visitare Abano Terme è la primavera (aprile – maggio – giugno) e fine estate/inizio autunno (settembre – ottobre). Anche l’estate è un buon periodo per visitare il borgo ma si consiglia di evitare le giornate più calde. L’autunno è invece ottimale per gli straordinari colori che assumono le campagne circostanti durante questa stagione.

Cosa visitare vicino Abano Terme

I dintorni di Abano Terme offrono notevoli spunti per arricchire la vostra gita e tra questi consigliamo la visita al Monastero di San Daniele ubicato lungo la strada che collega Abano Terme con la frazione di Feriole. Altri luoghi significativi sono la villa Gottardo e l’ex Cittadella Vigodarzere, luogo in cui Ugo Foscolo scrisse la sua opera più celebre, “le lettere di Jacopo Ortis”. Inoltre a pochi chilometri da Abano si trova anche l’abbazia di Praglia, monastero benedettino fondato nell’XI secolo.

Informazioni Turistiche

Regione: Veneto
Provincia: Padova
Altitudine: 14 m.s.l.m
Nome abitanti: aponensi
Patrono: San Lorenzo martire (giorno festivo 10 agosto)
Sito istituzionale

Ristoranti, Trattorie e Pizzerie

Cucina Tipica e Prodotti Locali

Eventi ad Abano Terme – Sagre, Feste Medievale e Fiere

Meteo Abano Terme

Potrebbe interessarti anche:

I borghi del Veneto
I borghi più belli in Italia
Scopri gli eventi in Veneto
Cucina tradizionale e prodotti tipici del Veneto
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Veneto