Cosa visitare vicino Arquà Petrarca

Alla scoperta dei luoghi e dei borghi più belli nei dintorni di Arquà Petrarca, suggestivo borgo medievale dei Colli Euganei.

I luoghi più belli da vedere vicino Arquà Petrarca

La campagna di Arquà Petrarca è caratterizzata dagli uliveti, che danno una produzione di olio di ottima qualità. Il territorio fa parte del Parco Regionale di Colli Euganei, che comprende altri affascinanti borghi d’antico aspetto, in un comprensorio che fa compiere al visitatore un vero e proprio viaggio a ritroso nel Veneto del passato.

Cosa visitare vicino Arquà Petrarca: I Borghi

Este

Este e Monselice sono le due cittadine più importanti che si trovano nelle vicinanze di Arquà Petrarca. Este (10 km), in particolare, è conosciuta per il suo rinascimentale centro storico e per il suo maestoso Castello Carrarese edificato nel 1056 dal Marchese Alberto Azzo II come dimora fortificata. Nel corso dei secoli subì varie modifiche, passaggi di proprietà finché il comune di Este non lo acquisì. Oggi rimangono le mura difensive con una spiccata merlatura. Inoltre la cittadina è ricca anche di chiese come il Duomo di Santa Tecla edificata nel 1690, la quattrocentesca Basilica di Santa Maria delle Grazie, poi riedificata nel Settecento e la chiesa della Beata Vergine della Salute realizzata nel 1639. Infine non mancano numerosi palazzi e ville nobiliari come il Palazzo degli Scaligeri del Trecento, il Palazzo del Principe, Villa Contarini detta “Vigna Contarena” e Villa Benvenuti del XVI secolo.

Cosa visitare vicino Arquà Petrarca | I luoghi più belli da vedere nei dintorni

Monselice

La vicina Monselice (5,7 km), offre anch’essa una serie di monumenti di grande interesse artistico e architettonico. Come a Este, qui possiamo ammirare un altro magnifico Castello medievale nel cuore de centro storico. Da vedere sono gli edifici religiosi come il Duomo Nuovo di San Giuseppe Operaio, la duecentesca Antica pieve di Santa Giustina e il Santuario delle Sette Chiesette edificato tra il 1605 e il 1615. A questi si aggiungono il Mastio Federiciano posto sopra la cima della collina che sovrasta Monselice, il Palazzo e la Logetta del Monte di Pietà costruita nel quattrocento, Villa Duodo risalente al 1593 e Villa Contarini del XVI secolo.

Valsanzibio, Lozzo Atesino e Cinto euganeo

Il borgo di Valsanzibio, frazione di Galzignano Terme, è un piccolo centro incastonato tra i verdeggianti colli Euganei, dove si potrà ammirare l’Antica Pieve di San Lorenzo. Già oratorio, la Pieve fu ampliata nel seicento dalla nobile famiglia Barbarigio. La stessa famiglia nello stesso periodo edificò la Villa creando un parco di 15 ettari intorno. Tra i vari paesi del parco, quasi tutti ben conservati, di estremo interesse è la visita a Lozzo Atestino e Cinto Euganeo noto per le numerose ville storiche.

Battaglia Terme

Tra i borghi nelle vicinanze e di Abano terme segnaliamo Battaglia Terme (11,5 km) conosciuta località non solo per le terme ma anche per il vicino Castello di Cataio la cui edificazione iniziò nel XVI secolo per volere di Pio Enea I Obizzi. In seguito la famiglia Asburgo – Este la trasformò in reggia ducale. Il maestoso edificio composto di 350 stanze è aperto al pubblico e adibito a museo.

Cosa visitare vicino Arquà Petrarca: I Laghi

Il Laghetto della Costa

E sempre al mistero si ricollega un altro luogo di grande suggestione, ossia il Laghetto della Costa. Noto per i rinvenimenti preistorici, è ben più conosciuto dalla popolazione locale per una vecchia leggenda. Si narra che sul suo fondo si celerebbero le rovine di un monastero medievale, sprofondato a causa della corruzione dei monaci che vi risiedevano.
Lo stesso Laghetto – di cui si dice non si sia mai riusciti a stabilire l’esatta profondità – è una località di per sé particolarmente fosca. Alimentato da sorgenti termali, l’acqua vi sgorga in superficie alla temperatura di 45°C circa. Molti secoli fa era considerato la porta dell’Inferno. Il paesaggio attorno al lago fu descritto anche da Foscolo ne “Le Ultime Lettere di Jacopo Ortis”.

Arquà Petrarca e i suoi monumenti

Ed è proprio dai luoghi di Petrarca che si può iniziare la visita a questo delizioso centro della collina padovana, attorniato da argentei uliveti. Caratterizzata da un pittoresco loggiato postumo ed affacciata su un bel panorama, la Casa di Petrarca fu il frutto della ristrutturazione di un precedente edificio duecentesco: nel Cinquecento, passata la dimora al nobile padovano Pietro Paolo Valdezocco, oltre alla loggetta vennero realizzati molti dipinti all’interno, ispirati alle opere del Petrarca. Raggiungibile per Via Valleselle ed attualmente proprietà del Comune di Padova, la casa conserva lo studiolo in cui morì il poeta, con mobilia, si dice, “autentica”…continua la visita

Informazioni Turistiche

Regione: Veneto
Provincia: Padova
Altitudine: 80 m.s.l.m
Nome abitanti: arquatensi
Patrono: Santissima Trinità (giorno festivo prima domenica dopo la Pentecoste)
Sito istituzionale

Potrebbe interessarti anche:

I borghi del Veneto
I borghi più belli in Italia
Scopri gli eventi in Veneto
Cucina tradizionale e prodotti tipici del Veneto
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Veneto

Redazione Borghi Storici © Riproduzione vietata | Copyright

Follow by Email
WhatsApp