Castelvetro di Modena
Il borgo con la Scacchiera

Un giorno alla scoperta di Castelvetro, scenografico borgo dichiarato “Città del Vino”. Un tour tra Torri Medievali, Piazza della Dama e i Palazzi Nobiliari.

Il borgo di Castelvetro di Modena

Castelvetro di Modena è uno degli esempi più ammirevoli di borgo medievale della regione. Anche se la parte più antica è di piccole dimensioni, il fascino che esso emana è tutto da vivere. Castelvetro si trova a 18 km a sud-est di Modena ed è immerso nel tipico paesaggio collinare dell’Emilia – Romagna.

Le sue peculiarità si ampliano includendo anche una tradizione enogastronomica di eccellenza e uno sviluppo orientato alla valorizzazione degli aspetti culturali e ambientali. Ha ricevuto, nel 2003, la Bandiera Arancione del Touring Club e dal 1994 è stata dichiarata “Città del Vino”.

Cosa vedere a Castelvetro di Modena

Piazza della Dama, Torre dell’Orologio e Palazzo Rangoni

Da vedere è il grazioso borgo medievale, vero vanto di Castelvetro. Al centro troviamo Piazza Roma, cuore del paese. Fu realizzata a seguito dell’abbattimento di alcuni edifici presenti a nord del castello, tranne le Torri. Lo scopo era quella di creare uno spazio aperto verso la vallata.

Caratteristico è la scacchiere con lastre bianche e nere, visibile al centro della piazza, a pochi passi dalla torre dell’Orologio. Per tale motivo viene chiamata anche Piazza della Dama. Intono ad essa si affacciano alcuni dei principali monumenti del borgo antico di Castelvetro di Modena. Palazzo Rinaldi, la Torre dell’Orologio, la Torre delle Prigioni e il Palazzo Municipale.

Più defilata è la Chiesa Parrocchiale dove, sul lato opposto, si erge Palazzo Rangoni. È noto anche per aver ospitato il celebre poeta e scrittore Torquato Tasso, tanto che una sala è stata a lui dedicata.

Castelvetro di Modena (MO) | Cosa vedere nel borgo dell'Emilia - Romagna

Cosa vedere a Castelvetro di Modena

Le torri medievali, le mura e la Chiesa dei Santi Senesio e Teopompo 

È possibile visitare alcune parti del palazzo in particolare alcune sale con pregevoli affreschi. Ma a Castelvetro di Modena si possono visitare altri piccoli gioielli artistici e architettonici. Tra le strutture militari troviamo la già citata Torre delle Prigioni, a cui si aggiungono la Torre degli Arcieri, il Torrino del Palazzo Comunale e le Antiche Mura.
La nostra gita a questo scenografico borgo emiliano si completa con alcuni edifici religiosi, in particolare l’Antica chiesa Santi Senesio e Teopompo e l’Oratorio di Sant’Antonio.

Quando andare a Castelvetro di Modena

La stagione migliore per visitare il borgo

Idee e consigli utili su come scegliere il periodo migliore per visitare il borgo.

Cosa visitare vicino a Castelvetro di Modena

Cosa vedere nei dintorni

In viaggio alla scoperta dei luoghi più belli da vedere nei dintorni.

Informazioni Turistiche

Regione: Emilia – Romagna
Provincia: Modena
Altitudine: 152 m.s.l.m
Nome abitanti: castelvetresi
Patrono: santi Senesio e Teopompo (giorno festivo 21 maggio)
Sito istituzionale

Potrebbe interessarti anche:

I borghi dell’Emilia-Romagna
I borghi più belli in Italia
Scopri gli eventi in Emilia-Romagna
Cucina tradizionale e prodotti tipici dell’Emilia-Romagna
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Emilia-Romagna