Il fiabesco borgo di Grazzano Visconti

Un giorno alla scoperta di Grazzano Visconti e del suo Castello, suggestivo borgo vicino Piacenza. Imperdibili gli scorci che si aprono tra le vie del paesino e le spettacolari scenografie degli edifici neomedievali.

Il borgo di Grazzano Visconti

A pochi passi dalle colline piacentine, tra Vigolzone e Podenzano, il grazioso quanto affascinante borgo di Grazzano Visconti è una meta turistica assolutamente da non perdere. Questo luogo incantato, posto a 142 metri d’altezza, si trova nel comune di Vigolzone, da cui dista 3 km mentre Piacenza si trova a circa 15 km.

Origine e Storia

Gioiello dell’architettura neomedievale, Grazzano Visconti ha origini nel medioevo e le prime notizie storiche ufficiali lo citano già nel 1114. In origine era chiamato solo Grazzano, nome che deriverebbe da un tal Graccus Graccianus, un antico possidente di queste zone rurali. L’aggiunta dell’appellativo “Visconti” fu inserito per volontà del conte Giuseppe Visconti, padre del regista Luchino. Il suo obiettivo era quello di dare nuovo lustro all’intero borgo e al castello, ristrutturando le vecchie e malandate case con nuovi edifici realizzati in stile quattrocentesco.

Grazzano Visconti (PC) | Cosa vedere nel borgo dell'Emilia - Romagna

Cosa vedere a Grazzano Visconti

Il borgo neomedievale

Dell’antico borgo medievale non rimane molto a parte il suggestivo castello e la piccola chiesa di Sant’Anna edificata per volere di una famiglia del XVII secolo. Ciò non toglie il grande fascino del paesino, fatto da case in mattoncini, circondate da alberi, con vicoli e viali che rendono il luogo fiabesco e ammaliante.
Nei vari edifici possiamo scoprire le varie botteghe artigiane, trattorie dove poter degustare la cucina tipica emiliana e i prelibati Vini DOC dei Colli Piacentini. La visita a Grazzano Visconti è unica e piacevole da fare soprattutto in primavera e autunno, stagioni che offrono al turista un tocco magico indimenticabile. Ad ogni angolo del borgo si aprono scorci caratteristici, edifici in stile quattrocentesco, giardini, aiuole, chiesette, e molto altro.

Il Castello

Attrazione principale di Grazzano Visconti è il castello, realizzato da Giovanni Anguissola, nel 1395, che vi dimorò insieme alla moglie, Beatrice Visconti (figlia di Gian Galeazzo Visconti) fino alla sua morte. Ha pianta quadrangolare con 4 torri agli angoli, due cilindriche e due quadrate. Si nota la spiccata merlatura delle torri e delle mura.

Quando visitare il borgo di Grazzano Visconti

La stagione migliore per visitare il borgo

Idee e consigli utili su come scegliere il periodo migliore per visitare il borgo.

Cosa visitare vicino a Grazzano Visconti

Cosa vedere nei dintorni

In viaggio alla scoperta dei luoghi più belli da vedere nei dintorni.

Informazioni Turistiche

Regione: Emilia – Romagna
Provincia: Piacenza
Altitudine: 142 m.s.l.m
Nome abitanti:
Patrono:
Sito istituzionale

Potrebbe interessarti anche:

I borghi dell’Emilia-Romagna
I borghi più belli in Italia
Scopri gli eventi in Emilia-Romagna
Cucina tradizionale e prodotti tipici dell’Emilia-Romagna
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Emilia-Romagna