Riomaggiore
Borgo imperdibile delle Cinque Terre 

Riomaggiore, uno dei gioielli delle Cinque Terre, è uno dei centri turistici più conosciuti della Liguria. Indimenticabili gli scorci nel borgo e i panorami verso il mare cristallino. Scopri i suoi monumenti più belli. 

Il borgo di Riomaggiore

Proseguendo lungo la costa, a pochi km a sud di Manarola, incontriamo Riomaggiore uno dei borghi facenti parte delle Cinque Terre. Questo suggestivo borgo ligure è il primo che si incontra provenendo da La Spezia 15,1 km). È incuneato in una delle tante valli che scendo dai monti dell’Appennino ligure e il punto più alto è a 35 m.s.l.m.

Origine e Storia

Le prime fonti scritte che parlano del territorio di Riomaggiore risalgono al 1251 anno in cui gli abitanti del distretto di Carpena (attuale Riccò) giurarono fedeltà alla Repubblica di Genova per combattere contro Pisa. Nel 1276 il territorio di Riomaggiore passò poi ai Fieschi, che a loro volta lo vendettero a Genova includendo i restanti borghi delle Cinque Terre.
Da questo momento in poi le vicende storiche di Riomaggiore seguiranno quelle della repubblica genovese fino al 1815 quando fu inglobato nel Regno di Sardegna e nel 1861 nel Regno d’Italia. Una svolta radicale si ebbe nel XIX secolo, durante il quale venne realizzata la ferrovia Genova-La Spezia, che permise a Riomaggiore e alle Cinque Terre di uscire fuori dall’isolamento, e rinascere pian piano nel corso dei decenni successivi.

Riomaggiore | Cosa vedere e come visitare Riomaggiore

Cosa vedere e visitare a Riomaggiore

Chiese e altri Luoghi di Culto

Le piccole dimensioni del borgo non devono ingannare, poiché anche Riomaggiore custodisce opere architettoniche di sicuro interesse. Nella parte alta del paese si trova l’edificio religioso più importante ossia la Chiesa di San Giovanni Battista, risalente al 1340. Fu realizzata in stile romanico con influenze gotiche e neogotiche. La visita all’interno consente di ammirare alcune opere d’arte tra cui un trittico nella navata destra, attribuito al maestro Benedetto Antelami, un crocifisso ligneo di Anton Maria Maragliano e il pulpito di marmo del 1663.
Nel centro storico si invita a scoprire l’Oratorio dell’Assunta, del XVI secolo; è meglio conosciuto come “chiesa della Compagnia”. Il Santuario di Nostra Signora di Montenero, la cui figura dell’Assunzione viene portata in processione il giorno di Pentecoste, si trova sul colle che domina Riomaggiore, e risale all’VIII secolo.

Luoghi di Culto nelle vicinanze

Altri edifici sacri sono collocati nelle varie frazioni di Riomaggiore come la chiesa di San Lorenzo del 1338 e l’Oratorio della Confraternita dei Disciplinanti della Santissima Annunziata a Manarola. Infine il Santuario di Nostra Signora della Salute nella frazione di Volastra, risalente al XII secolo in stile romanico.

Torri, Fortini e Castelli

Tra le architetture militari, quella più significativa e ancora in buono stato di conservazione è il castello, risalente al XIII secolo. Attualmente viene utilizzato per eventi culturali e programmi didattici.

Quando andare a Riomaggiore

La stagione migliore per visitare il borgo

Consigli utili su come scegliere il periodo migliore per visitare Riomaggiore.

Cosa visitare vicino a Riomaggiore

Cosa vedere nei dintorni

Informazioni Turistiche

Regione: Liguria
Provincia: La Spezia
Altitudine: 35 m.s.l.m
Nome abitanti: riomaggioresi
Patrono: San Giovanni Battista (giorno festivo 24 giugno) 
Sito istituzionale

Potrebbe interessarti anche:

Visita i borghi della Liguria
Scopri i borghi in Italia
Vedi gli eventi in Liguria
Cucina tradizionale e prodotti tipici della Liguria
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Liguria
Follow by Email
WhatsApp