Gradara
Borgo medievale delle Marche

Gradara è un caratteristico borgo delle Marche famoso per il suo spiccato aspetto medievale e per il suo superbo Castello che troneggia sul paese. Scopri i suoi monumenti più belli. 

Scopri il borgo di Gradara

Gradara è un grazioso quanto suggestivo borgo medievale delle Marche, adagiato su un colle a 140 m.s.l.m. e a circa 14 km da Pesaro e 33 km da Urbino. Grazie al mantenimento della sua struttura urbana e alle varie ristrutturazioni subite, Gradara si mostra oggi come uno dei più belli e intatti esempi di centro storico di epoca medievale. Buona parte della sua notorietà è dovuta alla magnifica, pregevole struttura e possente Rocca dei Malatesta, una delle fortificazioni più integre e significative d’Italia.

Cosa vedere a Gradara

Non da meno è la poderosa cinta muraria con le torri annesse che circonda l’intero abitato di Gradara, donandogli un incantevole aspetto medievale. Le mura sono scandite da quattordici torri e da una porta fortificata in cui sono visibili gli stemmi degli Sforza, dei Della Rovere e dei Farnese.

Gradara | Cosa vedere e come visitare Gradara

Cosa vedere a Gradara: la Rocca Malatesta

Il Castello di Gradara è stato costruito per volere della famiglia De Griffo nel 1150 per poi passare ai Malatesta. Nei secoli successivi il castello vide la presenza di varie famiglie nobili finché passò in mano allo Stato Pontificio nel 1641.
Da questo momento in poi iniziò un lento e inesorabile declino quando nel 1920 la fortezza venne ceduta alla famiglia Zanvettori che iniziò un grandioso processo di restauro che riportò il maniero ai suoi antichi splendori.

Le opere esposte nella Rocca

Oggi il Castello di Gradara è uno dei più apprezzati e visitati d’Italia ed è diventato un fervente centro culturale dove si svolgono ogni anni conferenze, convegni e mostre.
All’interno della Rocca sono conservate alcune opere d’arte degne di ammirazione ad iniziare dagli affreschi di Amico Aspertini datati 1496-1499. Da vedere è anche la magnifica pala in terracotta invetriata di Andrea Della Robbia realizzata nel 1480 circa; essa raffigura La Madonna con Bambino e Santi. Pregevole è la pala d’altare risalente al 1484 di Giovanni Santi, in cui viene rappresentato un modello iconografico di Gradara, caratterizzata da torri e mura merlate.

L’originale e ben conservato centro storico di Gradara è indubbiamente fonte di grande attrazione turistica tanto che è stato inserito tra i borghi più belli d’Italia.

Quando Andare a Gradara

La stagione migliore per visitare il borgo

Idee e consigli utili su come scegliere il periodo migliore per visitare Gradara.

Cosa visitare vicino a Gradara

Cosa vedere nei dintorni

Scopri i luoghi più belli da vedere nei dintorni di Gradara.

Informazioni Turistiche

Regione: Marche
Provincia: Pesaro e Urbino
Altitudine: 142 m.s.l.m
Nome abitanti: gradaresi
Patrono: San Terenzio (giorno festivo terza domenica di settembre)
Sito istituzionale

Redazione Borghi Storici © Riproduzione vietata | Copyright

Potrebbe interessarti anche:

Visita i borghi delle Marche
Scopri i borghi in Italia
Vedi gli eventi nelle Marche
Cucina tradizionale e prodotti tipici delle Marche
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi nelle Marche
Follow by Email
WhatsApp