Pietramontecorvino
La perla della Daunia

Pietramontecorvino, con il suo centro storico, il Palazzo Ducale, la Chiesa madre di Santa Maria Assunta e la Torre Normanna, è uno dei Borghi più belli d’Italia.

Il borgo di Pietramontecorvino

Il comune di Pietramontecorvino, in provincia di Foggia, si trova sulle colline dei Monti Dauni e da un’altezza di 456 metri domina la valle del torrente Triolo. Fa parte dei Borghi più belli d’Italia e nel 2010 gli è stata assegnata la Bandiera arancione del Touring Club Italiano.

Origini e Storia

Nel 1137 Ruggero il Normanno attaccò Montecorvino, un piccola città di origine bizantina, e la popolazione, per salvarsi, fuggì nascondendosi nelle grotte in località Pietra, “la preta” nella lingua locale. Qui esisteva già un antico borgo che divenne un feudo normanno conosciuto come Castel di Pietra o Pietra di Monte Corvino. Dopo essere passato sotto il potere di varie casate, nel 1580 divennero feudatari i duchi di Montalto di Tocco. Nel 1862 acquisì definitivamente il nome Pietramontecorvino.

Pietramontecorvino (FG) | Cosa vedere nel borgo pugliese

Cosa vedere a Pietramontecorvino

I Monumenti del Centro Storico

Il centro storico di Pietramontecorvino, conosciuto come Terravecchia, si è sviluppato in forma circolare a partire dal complesso monumentale formato dal Palazzo Ducale, la Chiesa madre di Santa Maria Assunta e la Torre Normanna.

Nel Medioevo il borgo era circondato da una cinta muraria su cui si aprivano tre porte di ingresso la Porta di Santa Caterina, Portella e, l’unica rimasta, Port’Alta con il suo arco gotico. Come unica rimasta, tra le tante che erano presenti lungo le mura, è la casa-torre in via Trappeto.

Tra strette vie e caratteristici vicoletti, si trovano le abitazioni costruite sulla pietra e quelle, più antiche, ricavate direttamente all’interno della roccia di tufo.

La Chiesa di Santa Maria Assunta

Da Port’Alta, salendo una ripida scalinata si arriva alla Chiesa di Santa Maria Assunta, risalente al XII secolo, con la sua medievale torre campanaria con cupola con piastrelle gialle e verdi in maiolica.
Al suo interno, a navata unica, si possono ammirare lo splendido altare maggiore e una cappella del XVI secolo. Fanno parte dell’antica struttura il portale laterale con un bassorilievo dell’Agnus Dei e il presbiterio in stile gotico mentre sono del 1700 la scalinata esterna, il loggiato e il portale principale.

Il Palazzo Ducale

Un cortile e un giardino pensile collegano la chiesa al Palazzo Ducale. Facendo riferimento allo stemma angioino presente sul soffitto dell’Arco Ducale, si presume che il Palazzo risalga al 1200 ed è quasi sicuramente stato edificato su una preesistente fortificazione bizantina. In uno dei tre piani è possibile visitare la Sala di rappresentanza, con gli affreschi della famiglia dei Montalto di Tocco mentre nei sotterranei è allestito un museo archeologico, con cinque sale che ospita reperti locali di varie epoche. Alcuni provengono dal sito archeologico di Montecorvino, a 5 km da Pietradimontecorivno, di cui restano i ruderi della Chiesa di Sant’Alberto e della torre normanna che per la sua forma è conosciuta come la “Sedia del Diavolo”.

La Torre Normanna

Infine delle mura di cinta collegano il palazzo alla quadrangolare Torre Normanno-Angioina con merlatura guelfa che domina dall’alto l’intero borgo. Alta circa 30 metri, dalla sua cima si può godere di uno splendido panorama. Nata come torre di avvistamento, fu anche una prigione ma poi ha assunto funzione abitativa come testimoniano la presenza di alcune bifore e di un balconcino.

Quando visitare Pietramontecorvino

La stagione migliore per visitare il borgo

Consigli utili su come scegliere il periodo migliore per visitare il borgo.

Cosa visitare vicino a Pietramontecorvino

Cosa vedere nei dintorni

In viaggio alla scoperta dei luoghi più belli da vedere nei dintorni.

Informazioni Turistiche

Regione: Puglia
Provincia: Foggia
Altitudine: 456 m.s.l.m
Nome abitanti: petraioli
Patrono: Sant’Alberto (giorno festivo 16 maggio) Santa Maria di Costantinopoli (giorno festivo 18 agosto)
Sito istituzionale

Potrebbe interessarti anche:

Visita i borghi della Puglia
Scopri i borghi in Italia
Vedi gli eventi in Puglia
Cucina tradizionale e prodotti tipici della Puglia
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Puglia