Corciano
Un gioiello da non perdere

Nel cuore della campagna umbra, Corciano vi coinvolgerà con i suoi suggestivi palazzi rinascimentali, le chiese e i castelli, trasportandovi in un viaggio indietro nel tempo.

Il borgo di Corciano

Grazie al suo affascinante centro storico medievale e all’integrità dei suoi monumenti, Corciano è stato inserito con merito tra i Borghi più Belli d’Italia. Mura antiche, case, vicoli, piazzette e chiese concorrono a formare un tessuto urbano di grande impatto visivo che permetterà al turista di immergersi nelle più classiche atmosfere medievali.
Corciano, incorniciato dalle caratteristiche colline umbre, si trova a circa 13 km a nord ovest da Perugia e circa 11 km dal Lago Trasimeno.

Origine e storia

Le prime tracce della presenza umana nel territorio risalgono al Neolitico attestato dal ritrovamento di due vasi cinerari datati tra il IX e l’VIII secolo a.C. La prima citazione ufficiale di Corciano avvenne dopo l’anno Mille, dove in alcuni documenti risalenti al 1136, papa Innocenzo II conferma la presenza di un “Castrum de Corciano” al Vescovo di Perugia.

Corciano (PG) | Cosa vedere nel borgo dell'Umbria

Cosa vedere a Corciano

I Palazzi Rinascimentali

Arrivati alla via principale di Corciano, Corso Cardinale Rotelli, vi troverete di fronte al Palazzo Municipale, edificato nel XVI secolo. Antica dimora dei duchi Della Corgna è impreziosita da decorazioni presenti sul soffitto ligneo della Sala del Consiglio, opera della scuola degli Zuccari. Passeggiando tra gli emozionanti vicoli di Corciano raggiungeremo il cuore più antico del paese, dove si ergono i principali monumenti a iniziare dai nobili edifici storici come il Palazzo del Capitano del Popolo, edificato nel XV secolo, in pietra e mattoni.

Accanto si può ammirare il Palazzo dei Priori, chiamato anche della Mercanzia. Anch’esso risalente al XV secolo, vi si svolgeva sia il mercato cittadino (sotto il loggiato) che le assemblee pubbliche (piano superiore). Dirigendoci verso Piazza Coragino, noteremo il pozzo circolare della fine del XV secolo in cui è scolpito lo stemma comunale. Segnaliamo infine il Palazzo della Corgna ora sede comunale. Fu edificato per volere del marchese di Castiglione del Lago Ascanio della Corgna tra il 1560 e il 1570, come residenza estiva privata.

La Chiesa di Sant’Agostino

Il patrimonio storico del paese si amplia con alcune pregevoli chiese tra cui la chiesa e il convento di Sant’Agostino, uno dei più eminenti edifici agostiniani esistenti in Umbria. La sua fondazione si deve a papa Giovanni XXII, con bolla pontificia del 1334. L’affascinante chiesa gotica subì una serie di modifiche nel corso del tempo. L’interno fu arricchito da decorazioni, in particolare la cornice di stucco nell’abside, realizzata verso la metà del XVIII. Inoltre furono aggiunge 4 statue di santi (san Macario, san Michele Arcangelo, san Sebastiano e san Rocco) lungo la navata.

La Chiesa di Santa Maria Assunta

Di grande interesse è la chiesa di Santa Maria Assunta, edificata nel XIII secolo. In essa è custodita una mirabile opera del Perugino detta “l’Assunta” del 1513 e un Gonfalone del 1472 di Benedetto Bonfigli, già presente nella chiesa di Sant’Agostino. Merita una visita anche la chiesa di San Cristoforo del 1537, costruita su un preesistente sacello di epoca etrusca. Oggi è sede del Museo della Pievania.

L’ex Convento di San Francesco e la chiesa di Santa Maria del Serraglio

Altre chiese completano il panorama degli edifici sacri di Corciano tra cui la chiesa e l’ex convento di San Francesco in cui possiamo ammirare una tavola del XV secolo, un “Crocefisso” del ‘500, una tela del Bandiera e una statua di San Bernardino, opera dell’Orsini. Infine la chiesa di Santa Maria del Serraglio che custodisce un affresco del XIV secolo. Notevole è pure l’antico “Spedale” del borgo, che conserva un affresco del 1494 attribuito ad Andrea d’Assisi detto l’Ingegno.

I Musei di Corciano

Oltre al Museo di Arte Sacra, a Corciano si trovano altri musei di rilievo storico tra cui il particolare Museo della Casa Contadina, in cui è stata ricostruita e documentata la vita quotidiana, e tutto ciò ad essa legata, degli abitati di Corciano nell’era pre-industriale.

Quando visitare Corciano

La stagione migliore per visitare il borgo

Idee e consigli utili su come scegliere il periodo migliore per visitare Corciano.

Cosa visitare vicino a Corciano

Cosa vedere nei dintorni

In viaggio alla scoperta dei luoghi più belli da vedere nei dintorni.

Informazioni Turistiche

Regione: Umbria
Provincia: Perugia
Altitudine: 408 m.s.l.m
Nome abitanti: corcianesi
Patrono: san Michele (giorno festivo 8 maggio)
Sito istituzionale

Potrebbe interessarti anche:

I borghi dell’Umbria
I borghi più belli in Italia
Scopri gli eventi in Umbria
Cucina tradizionale e prodotti tipici dell’Umbria
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Umbria