Castelmezzano (PZ)

Il borgo di medievale di Castelmezzano è stato inserito con merito tra i “Borghi più belli d’Italia”. Famosa metà turistica della Basilicata, in inverno si trasforma in un vero e proprio presepe. Scopriamo i suoi monumenti più belli.

Castelmezzano: Dove si trova (posizione e altitudine)

Castelmezzano è uno dei più caratteristici borghi della Basilicata posto nel cuore della regione e all’interno del Parco Naturale delle Piccole Dolomiti Lucane. Si trova a 750 m d’altezza e a pochissimi km in linea d’aria da Pietrapertosa, entrambi in provincia di Potenza. La sua posizione è suggestiva tanto da, specie nei periodi invernali, trasformarlo in un vero e proprio presepe.

Origini e Storia di Castelmezzano

La sua origine risale agli albori della colonizzazione greca della valle del Basento tra il VI ed il V secolo a.C. a cui seguì la fondazione di un centro urbano chiamato Maudoro, cioè mondo d’oro. In seguito alle invasioni saracene nel X secolo d.C. gli abitanti si trasferirono nel luogo ora conosciuto. Successivamente all’invasione longobarda, tra il XI ed il XIII secolo d.C., questa terra vide il predominio Normanno che per valorizzarne la presenza, costruì un castello chiamato Castrum Medianum, (castello di mezzo). Fu chiamato così perché costruito tra i castelli di Pietrapertosa e quello di Albano ed da cui deriva il nome originale della città.

Conosciuto in seguito al dominio Angioino, Castelmezzano conobbe periodi di estrema difficoltà, a cui seguì nel 1310, l’acquisizione della cittadina alla Diocesi di Potenza e nel 1324 a quella di Acerenza. Tra il XIV ed il XVI secolo Castelmezzano vide la conquista da parte degli Aragonesi che diedero a molti dei proprietari terrieri, parti della città come feudo. Governata dalla famiglia De Leonardis dal 1580 al 1686 e in seguito dai De Lerma, durante il XIX secolo vide espandersi la piaga del brigantaggio e alla fine del secolo, molti furono coloro che si trasferirono oltreoceano.

Castelmezzano | Cosa vedere a Castelmezzano

Cosa vedere a Castelmezzano

I luoghi di Culto

Come tutte le città segnate da una lunga storia, Castelmezzano non poteva che essere ricca di monumenti e ricorrenze. Girando per le vie di questa cittadina vi potete imbattere nella famosa Chiesa Madre di Santa Maria dell’Olmo costruita all’inizio del XIII secolo e che fu più volte modificata al suo interno. Si potranno osservare capolavori artistici come i dipinti della “Madonna del Carmelo”, delle “Anime purganti”, della “Sacra Famiglia” (o “Trinità Terrestre”), attribuita al pittore seicentesco Pietrafesa e le bellissime statue di “Santa Maria dell’Olmo”, della “Madonna del Bosco-Regina Pura”, della “Madonna col bambino” e della “Madonna dell’Ascensione”.

Un’altra bellissima chiesa di questo grazioso borgo è la Chiesa del Santo Sepolcro, chiamata così già nel 1544 perché avvenivano molte sepolture e forse già in epoche passate vi si celebrava il Venerdì Santo come avviene ancora oggi. La chiesa che attualmente è anche cimitero comunale, ha al suo interno la statua lignea della “Madonna dell’Ascensione”, fonte di un’antica leggenda. Creata nel XIV secolo si narra che sia stata ritrovata sulla rive del mare da due pescatori che, in seguito alla richiesta della Vergine, fu portata nella città dove ora sorge la cappella e divenne talmente pesante da non poter più essere spostata.

Dopo la costruzione della cappella, comparvero vicino ad essa due statue raffiguranti dei marinai in preghiera. Legata a questa scultura è la festa della “Madonna dell’Ascensione” che si svolge ogni anno nell’ultima domenica di maggio. Ma le sorprese e le ricchezze di Castelmezzano non finiscono qui. Altri luoghi suggestivi che meritano una visita sono la Cappella della Madonna dell’Annunziata ubicata nella parte più alta del centro cittadino, costruita intorno al XVIII secolo e quella di San Marco, dentro la quale è possibile vedere un antico quadro con l’effige della Madonna delle Grazie, motivo per il quale viene chiamata “Cappella della Madonna delle Grazie”. La piccola statua della Madonna viene portata in processione il 2 luglio di ogni anno.

Il Volo d’Angelo

Il cosiddetto Volo d’Angelo è una delle attrazioni turistiche più conosciute del paese. Si tratta di un percorso adrenalinico, spettacolare ed indimenticabile che permette di passare da Pietrapertosa a Castelmezzano. Tramite un imbracatura con agganci di sicurezza ad un filo d’acciaio, si rimane sospesi a più di 800 metri d’altezza.
Il tratto aereo si percorre in circa 90 secondi, sia da soli che in coppia. Si sorvola la valle sottostante e in poco tempo ci si ritrova al borgo di Castemezzano, altro caratteristico borgo della Basilicata, molto simile a Pietrapertosa.

Quando Andare a Castelmezzano

Castelmezzano si trova a 750 d’altezza nel cuore della Basilicata, arroccata su una delle alture delle Piccole Dolomiti Lucane. Le estati a Castelmezzano sono generalmente brevi, calde ma asciutte. In certe condizioni meteo non sono rari i casi di improvvisi e violenti acquazzoni anche se solitamente sono di breve durata.
La stagione invernale invece, si caratterizza per un clima freddo e con cieli generalmente nuvolosi. Durante l’anno, la temperatura oscilla tra i -1 °C e i 28 °C. Raramente scende sotto i -5 °C e d’estate oltre i 32 °C.

Per visitare al meglio il borgo lucano o per praticare attività sportive e turistiche, si consiglia di scegliere il periodo che va da metà giugno a inizi settembre.

Cosa visitare vicino Castelmezzano

Per completare al meglio una piacevole gita di un giorno o anche due, si invita a visitare il vicino borgo di Pietrapertosa. Inoltre entrambi i centri sono posti nel Parco delle Piccole Dolomiti Lucane, interessante area protetta ricca di notevoli testimonianze naturalistiche e geologiche.

Informazioni Turistiche

Regione: Basilicata
Provincia: Potenza
Altitudine: 750 m.s.l.m
Nome abitanti: castelmezzanesi
Patrono: San Rocco (18 e 19 Agosto)
Sito istituzionale

Ristoranti, Trattorie e Pizzerie

Cucina Tipica e Prodotti Locali

Eventi a Castelmezzano – Sagre, Feste Medievali e Fiere

Meteo Castelmezzano

Potrebbe interessarti anche:

I borghi della Basilicata
I borghi più belli in Italia
Scopri gli eventi in Basilicata
Cucina tradizionale e prodotti tipici della Basilicata
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Basilicata