San Gimignano
Il Borgo delle Torri 

Riconoscibile per le sue numerose torri medievali, San Gimignano è uno dei borghi più rinomati d’Italia e tra i più visitati al mondo. Per le sue bellezze storiche è stato inserito nella lista dei Siti Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Scopri i suoi monumenti più belli. 

Il Borgo di San Gimignano

San Gimignano, antico e rinomato borgo, uno dei più belli e più conosciuti centri storici d’Italia e del Mondo. E’ una bellissima città artistica in provincia di Siena posta su una collina a 324 m d’altezza nella Val d’Elsa in Toscana e dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Questo bellissimo borgo medioevale toscano è meta ogni anno di tantissimi turisti provenienti da tutto il mondo.

Origini e Storia

È sorta in corrispondenza di un antico villaggio Etrusco dal III secolo a. C. in poi come riscontrabile dai numerosi ritrovamenti archeologici, tra cui diverse tombe. Dopo questo periodo seguì quello Longobardo. San Gimignano durante il periodo Medioevale si trovava…scopri di più sulla storia del borgo

San Gimignano | Cosa vedere e visitare a San Gimignano

Cosa vedere a San Gimignano

Le Torri

Giungono a San Gimignano grazie alla sua bellezza unica e dalle inconfondibili torri come la Torre Rognosa, alta 51 metri, la Torre del Podestà la più alta detta anche Torre Grossa di 54 metri, le due Torri degli Ardinghelli in Piazza della Cisterna risalenti al XIII secolo. Il nostrio sguardo verrà catturato anche dalla Torre dei Becci vicino all’omonimo Arco dei Becci su Via di San Giovanni. Poi dalla Torre Chigi, una delle torri più storiche sita in Piazza del Duomo; la Torre dei Cugnanesi tra via di San Giovanni e Via del Quercecchio; la Torre del Diavolo, il cui nome deriva da un’antica leggenda che afferma che sia stata opera del diavolo ed infine la Torre di Palazzo Pellari e quella di Salvucci. Da non perdere è anche la Torre e la Casa Campatelli, famiglia di imprenditori e proprietari terrieri fiorentini che attribuì il proprio nome alla torre sin dagli inizi dell’Ottocento. La torre è alta 28 metri e fu edificata a metà del XII secolo.

Le Chiese e altri edifici religiosi

Numerosi sono i gioielli che San Gimignano conserva nel centro storico. Si va da l’ex Conservatorio di Santa Chiara, alla Chiesa di San Francesco e alla Chiesa di San Pietro. San Gimignano non è solo torri. Si potranno notare anche le meravigliose chiese come la Chiesa della Collegiata detta anche il Duomo. E’ una chiesa dallo stile Romanico Toscano terminata nel 1148, dove al suo interno si potrà ammirare la famosa Annunciazione lignea di Jacopo della Quercia e tante altre opere famose. La visita prosegue con la Chiesa di Sant’Agostino arricchita da numerosi affreschi, come la Cappella di Santo Bartolo eseguita da Benedetto da Maiano, le storie della vita di Sant’Agostino di Benozzo Gozzoli, e tante altre opere d’arte tutte da ammirare. Infine possiamo citare la Pieve di Santa Maria e la Chiesa da Torre Grossa.

San Gimignano | Cosa vedere e visitare a San Gimignano

Cosa vedere a San Gimignano

I Palazzi e altri edifici storici

Le ricchezze architettoniche e artistiche di San Gimignano non finisco qui. Tra gli edifici e palazzi storici ricordiamo il Palazzo Pratellesi in Via San Giovanni che oggi ospita la Biblioteca Comunale e il Centro studi sul Classicismo. Il Palazzo Razzi un antico palazzo del duecento sito in Piazza della Cisterna e ancora il Palazzo Cortesi, il Palazzo Pratellesi e il Palazzo Baccinelli. Nel borgo è possibile visitare vari edifici pubblici come la Casa Salvestrini, la Loggia del Comune, il Palazzo comunale o Palazzo nuovo del Podestà, ora sede del museo civico e la pinacoteca. Qui è si potrà visitare la sala di Dante con la Maestà di Lippo Memmi.

I Musei

Nel territorio di San Gimignano sono presenti numerosi musei come il Museo Civico di San Gimignano, dove si possono visitare numerose opere d’arte di artisti famosi. Da vedere ci sono anche il Museo Diocesano e quello d’Arte Sacra di San Gimignano posto nell’antico dormitorio dei Cappellani in Piazza Pecori oltre al Museo etrusco e il museo di Santa Fina. Poi si possono ancora citare il Museo ornitologico, il San Gimignano 1300, un’esposizione sugli aspetti storici e artistici del periodo medioevale della città, il Museo Peugeot, il primo fuori dal territorio francese dedicato alle macchine Peugeot. Inoltre sono degni di una visita il Museo della tortura detto anche Museo criminale medioevale dove vengono mostrate le diverse tecniche di tortura e i suoi vari strumenti e infine il Museo del Vino e della Vernaccia dove si potranno degustare i vari vini della zona.

Insomma la grande ricchezza di San Gimignano permette al turista o al semplice visitatore di immergersi in un tripudio di eventi, di bellezze artistiche e culturali che non potranno offrirgli se non momenti indimenticabili.

Quando andare a San Gimignano

La stagione migliore per visitare il borgo

Cosa visitare vicino a San Gimignano

Cosa vedere nei dintorni

Informazioni Turistiche

Regione: Toscana
Provincia: Siena
Altitudine: 324 m.s.l.m
Nome abitanti: sangimignanesi
Patrono: San Geminiano, Santa Fina (giorno festivo 31 gennaio)
Sito istituzionale

Redazione Borghi Storici © Riproduzione vietata | Copyright

Potrebbe interessarti anche:

Visita i borghi della Toscana
Scopri i borghi in Italia
Vedi gli eventi in Toscana
Cucina tradizionale e prodotti tipici della Toscana
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Toscana
Follow by Email
WhatsApp