I luoghi più belli da vedere nei dintorni di Otranto

Borghi, castelli, parchi naturali, luoghi di culto e siti archeologici da visitare nelle vicinanze.

Cosa vedere vicino a Otranto

Il Monastero di San Nicola di Casole

I dintorni di Otranto sono ricchi di numerose architetture, antiche testimonianze del movimentato passato del borgo pugliese. A circa 3,5 km a sud di Otranto (seguendo la strada litoranea in direzione Santa Cesarea Terme) sorge il Monastero di San Nicola di Casole, edifico sacro tra i più mirabili del Salento dal punto di vista storico e artistico. Il monastero fu edificato nel 1098 da Boemondo I d’Antiochia. Si può ancora osservare l’abside semicircolare, parti delle mura perimetrali e qualche frammento di affresco interno.

Otranto (LE) | Cosa vedere nel borgo

Cosa vedere vicino a Otranto

La Cripta di San Nicola

A 2 km a sud di Otranto (prendendo la strada SP 358 in direzione di Uggiano La Chiesa, poi la strada vicinale di sant’Emiliano) troviamo la Cripta di San Nicola, all’interno della Valle delle Memorie. Qui si trova anche un villaggio rupestre che unito alla cripta costituisce un luogo di grande rilevanza storico – archeologica. L’ambiente della cripta è suggestivo poiché fu realizzato scavando la nuda roccia. Il periodo della sua creazione si presume risalga al X-XII secolo.

Scopri i luoghi più belli da vedere nei dintorni di Otranto

Da vedere, a poca distanza dalla Cripta di san Nicola, è l’Ipogeo di Torre Pinta (1,6 km da Otranto). Scoperto nel 1976 non è ancora stata ufficializzata la data in cui fu creata, anche se studi recenti propendono per il Neolitico.

Nel tour archeologico e storico non può mancare anche la visita alle catacombe di San Giovanni situate sulla collina omonima. È un complesso ipogeo appartenuto alla comunità ebraica o paleocristiana, in seguito utilizzate come necropoli.

Sempre nella parte meridionale de territorio otrantino,a  8,4 km, sorge la piccola chiesa rurale della Madonna della Serra. Fu costruita alla fine del Seicento e prende il nome dalle cosiddette “Serre Salentine”.

Nelle vicinanze di Otranto segnaliamo anche la Grotta dei Cervi (10,3 km), situata a poca distanza dal mare in località Porto Badisco. Notevole il suo valore storico e archeologico poiché in essa sono state rinvenute numerose pitture rupestri.

Infine è da notare come il litorale del comune di Otranto sia costellato da torri difensive, costruite nel XVI secolo da Carlo V, per difendere il territorio dagli attacchi saraceni.

Il borgo di Otranto

Informazioni sui monumenti, dove mangiare, dove soggiornare e il meteo

Vicino alla punta più orientale della Puglia, affacciato su un mare cristallino, sorge uno dei borghi più affascinanti della regione: Otranto. Distante poco più di 46 km da Lecce, Otranto è una delle perle turistiche pugliesi dove i profumi mediterranei si mescolano alle bellezze storiche del borgo, conducendo il visitatore in un’emozionante esperienza di viaggio.
Otranto come Alberobello, Ostuni, Gallipoli, PeschiciViestePolignano a Mare e molti altri paesi, rappresenta la vera essenza culturale, storica ed enogastronomica della regione…..continua la visita

Hotel, B&B e Appartamenti a Otranto

Hotel, B&B, Case Vacanza, Appartamenti e Agriturismi

Quando Andare a Otranto

La stagione migliore per visitare il borgo

Idee e consigli utili sul periodo migliore per visitare il borgo.

Redazione Borghi storici © Riproduzione vietata | Copyright

Informazioni Turistiche

Regione: Puglia
Provincia: Lecce
Altitudine: 15 m.s.l.m
Nome abitanti: otrantini
Patrono: santi Antonio Primaldo e compagni martiri di Otranto (giorno festivo 14 agosto)
Sito istituzionale

Potrebbe interessarti anche:

Visita i borghi della Puglia
Scopri i borghi in Italia
Vedi gli eventi in Puglia
Cucina tradizionale e prodotti tipici della Puglia
Hotel, B&B, Appartamenti, Case Vacanze, Agriturismi in Puglia
Follow by Email
WhatsApp